Apple o Google? La scelta riguarda anche i panini…

Questa volta la sfida tra Apple e Google non si gioca nel campo degli smartphone o dei tablet, ma in quello della cucina: in rete ci si chiede quale emoji del burger sia corretta, quella di Apple o quella di Google?

A volte il web sa creare dei piccoli, inutili ma divertenti tormentoni. L’ultimo vede come protagonisti Apple, Google e gli hamburger. Il dibattito riguarda gli ingredienti del classico burger americano, e in particolare l’ordine giusto del loro inserimento all’interno del panino. Il dibattito è entrato così tanto nel vivo da far intervenire anche il CEO di Google Sundar Pichai…

Ma andiamo con ordine.

Sia Apple che Google hanno inserito nei loro sistemi operativi iOS e Android l’emoji di un burger. La differenza è che l’emoji di Apple mostra il formaggio fuso tra la fetta di pomodoro e l’hamburger, mentre quella di Google mostra il formaggio in basso, sulla base del panino.

I puristi degli hamburger sono intervenuti e hanno creato questo dibattito. L’emoji di Google è errata perchè la fetta di formaggio non va mai messa sulla base del panino, ma anche l’emoji di Apple ha un errore: la fetta di lattuga non va messa sotto l’hamburger, perchè a contatto con il calore la foglia si annerisce. C’è però un gastronomo che ha difeso la scelta di Apple, dicendo che la foglia lattuga in questo modo prende tutto il succo dell’hamburger e diventa ancora più saporita.

Dibattito inutile? Forse sì, ma intanto è intervenuto anche il responsabile del consorzio Unicode che si occupa della creazione delle emoji per chiedere agli esperti di hamburger quale sia la collocazione esatta degli ingredienti. Il risultato è che per la maggioranza degli esperti la collocazione esatta è, dall’alto verso il basso: foglia di lattuga/fetta di pomodoro, formaggio, fetta di carne.

Questione di emoji…

Curiosità