Rilasciato Blackra1n RC3! Ecco la guida per il jailbreak e lo sblocco della baseband 05.11.07 su iPhone 3G/3GS e dell’iPhone 2G [AGGIORNATO]

Finalmente Blackra1n RC3 è disponibile per il download, andando direttamente sul sito ufficiale (basta cliccare sull’icona relativa al vostro sistema operativo).

blacksn0w

Prima di procedere con la semplicissima guida, alcune precisazioni.

Blackra1n RC3 comprende al suo interno il tool blacksn0w che serve a sbloccare la baseband (parte telefonica) degli iPhone 3G e iPhone 3GS stranieri aggiornati tramite iTunes al firmware 3.1 o 3.1.2.

Per chi ha effettuato il jailbreak con PwnageTool e simili su iPhone stranieri e non ha conservato l’applicazione blackra1n, nessun problema: alcune ore dopo il rilascio della nuova versione, su Cydia verrà rilasciato un pacchetto denominato “Blacksn0w” che consentirà di sbloccare la baseband 05.11.07. UPDATE: blacksn0w è ora disponibile anche su Cydia, source: www.blackra1n.com

Chi invece ha conservato l’applicazione blackra1n dopo il jaiblreak con la precedente versione (RC2), può lanciarlo e vedrà l’icona di ICY sostituita dall’opzione “ra1n“: cliccando su tale icona verrà aggiornato blackra1n e, dopo il riavvio, sarà possibile sbloccare la baseband cliccando sulla nuova opzione “blacksn0w“.

Se avete un iPhone italiano già jailbroken, non serve assolutamente effettuare questa procedura, a meno che non vogliate attivare il tethering su schede non supportate (Wind, ma questo può essere tranquillamente fatto tramite Cydia, seguendo questa guida).

Se avete un iPhone italiano non jailbroken, allora aggiornate il dispositivo al firmware 3.1.2 tramite iTunes e seguite la guida seguente.

La guida può essere seguita anche da chi ha un iPhone 2G, in quanto blackra1n ora esegue anche l’attivazione e relativo sblocco.

GUIDA

1. Collegate l’iPhone al Pc/Mac e assicuratevi di avere il firmware 3.1.2 (altrimenti aggiornate direttamente da iTunes)

2. Aprite blackra1n e cliccate su “Make it rain”

Schermata 2009-11-03 a 17.59.22

3. Dopo alcuni secondi, l’iPhone entrerà automaticamente in recovery mode e verrà eseguito il jailbreak

4. Al riavvio troverete l’icona di blackra1n, apritela e cliccate su Cydia per installare l’applicazione stessa (è necessario essere collegati ad internet, tramite WiFi). Gli utenti con iPhone 2G, tramite Cydia, devono poi installare BootNeuter, lanciarlo (in Versione attivate 4.6, in Neuter attivate On, in FakeBlank Off e in Unlock On) e cliccare su Flash.

5. SOLO iPhone 3G/3GS stranieri: cliccate su “sn0w” per sbloccare la baseband.

Update

Ecco alcune precisazioni di GeoHot:

– Se il wifi non funziona dopo il jailbreak, ripristinate le sole impostazioni di rete (Impsotazioni > Generali > Ripristina)

– Blackra1n abilita il tethering, ma bisogna comunque installare il file ipcc del proprio operatore

Guide