Note 7 “materiale pericoloso”, gli USA ne vietano il trasporto in aereo

15 ottobre 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Nella giornata di ieri, diverse Agenzie di Sicurezza statunitensi hanno attivato il divieto assoluto di portare un Galaxy Note 7 in aereo, visti gli alti rischi di esplosione. Arrivano anche i primi dati sulle perdite economiche dirette derivanti dal rischiamo di tutti i Note 7 in circolazione.

18649-17890-18116-16260-note7burn-top-l-l

Il Dipartimento dei Trasporti USA ha emesso un ordine di emergenza, bloccando la possibilità di portare un qualsiasi Galaxy Note 7 in aereo. Lo stesso ordine è stato emesso anche dalla Federal Aviation Administration e dalla Pipeline and Hazardous Materials Safety Administration. In pratica su tutti i voli in partenza dagli Stati Uniti non sarà più possibile portare un Galaxy Note 7.

Il dispositivo è stato infatti etichettato come “materiale pericoloso e vietato” dalle norme federali sui voli. Il Segretario ai Trasforti Anthony Foxx ha rilasciato una dichiarazione in merito: “Anche un solo incidente di questo tipo in volo comporta un elevato rischio per le persone e mette a rischio la vita di tutti i passeggeri“.

Considerando che Samsung ha bloccato la produzione dei Note 7 e che tutti i dispositivi sono stati richiamati (con tanto di bonus da 100$ per i clienti), l’ipotesi che qualcuno stia ancora utilizzando questo smartphone è molto remota. Intanto, le prime stime parlano di un danno da 5.3 miliardi di dollari per Samsung, relativamente alle sole perdite per il richiamo dei dispositivi e la mancata vendita di nuovi Note 7.

[via]

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.