Siri è ancora “troppo stupido”, parola di Walt Mossberg

13 ottobre 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Anche se Siri è notevolmente migliorato con iOS 10, secondo Walt Mossberg l’assistente virtuale di Apple sembra ancora “troppo stupido”. Ecco perchè.

siri-ios-10

 

Nel suo ultimo articolo, il noto giornalista Walt Mossberg mette in evidenza quelle che sono i limiti di Siri e le lamentele più diffuse degli utenti. Mossberg ammette che Apple sta cercando di migliorare costantemente le risposte di Siri, ma la strada è ancora lunga soprattutto per le domande più complesse: Siri lavora bene con le richieste comuni, come scrivere un testo o avviare una telefonata, ma non fa altrettanto quando si parla di domande più lunghe che riguardano situazioni attuali e generiche (ad esempio, Mossberg ha chiesto info sul dibattito presidenziale…). Dalla sua, Apple dice che queste domande complesse sono una minima parte delle richieste, per questo preferisce concentrarsi sugli aspetti più importanti come, appunto, invio di testi, avvio di telefonate e ricerca di luoghi.

Mossberg sottolinea però che questo approccio continua a rendere Siri un po’ “stupida”, incapace di rispondere bene a domande complesse, come invece fanno altri assistenti virtuali. Insomma, Siri deve ancora studiare…

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.