WWDC 2016: watchOS 3, l’Apple Watch come sarebbe sempre dovuto essere

Direttamente live dalla WWDC 2016 si parte subito forte con la presentazione di watchOS 3, il sistema operativo dedicato all’Apple Watch. Primo spoiler? Sì, convince.

unnamed

Dal palco l’executive, Kevin Lynch comincia con un video demo che, praticamente parla da solo. Si parla di performance. Aprire un’app con watchOS 2 può essere un’esperienza frustrante e lenta. Con il nuovo WatchOS 3 l’apertura diventa, finalmente, istantanea.

Schermata 2016-06-13 alle 19.09.53

Tutto il processo di applicazioni in background è stato riprogettato.. e non solo.
Con il pulsante laterale sarà possibile aprire un “Dock” dove potremo mettere le applicazioni più utilizzate e scorrere tra le stesse per aprirle. Niente più contatti preferiti (funzionalità introdotta con il primo OS ma che non aveva convinto).

vlcsnap-2016-06-13-13h11m12s191

Un nuovo control center, nuove watchfaces, la possibilità di rispondere ad un messaggio non solo con la voce ma con un metodo di riconoscimento, della scrittura sono anch’esse feature molto apprezzate e richieste e che, a giudicare dalle prime demo, sembrano convincere molto.

vlcsnap-2016-06-13-13h12m36s610

Sono state introdotte inoltre varie novità, come la possibilità di effettuare una chiamata di emergenza (molto utile), una modalità per diversamente abili su sedia a rotelle e molte novità ad una delle app più apprezzate di Apple Watch, l’app attività. watchOS funzionerà anche con Game Center. Una novità permetterà di usare l’Apple Watch per sbloccare il Mac quando ci avviciniamo al computer.

watchOS 3 arriverà, come di consueto, in autunno.

Mondo Apple