Sonos licenzia e cambia strategia

Sonos è un’azienda che apprezziamo se consideriamo la qualità dei prodotti proposti soprattutto nella fascia più alta del mercato. L’azienda annuncia però grossi cambiamenti: a partire dal licenziamento di alcuni dipendenti finendo poi all’annuncio di una vera e propria nuova strategia di mercato.

gzciv8smnvwv41aht3rx

Attraverso lo stesso blog di Sonos, il CEO John MacFarlane annuncia e spiega la nuova sfida dell’azienda: riuscire a migliorare i servizi legati ai prodotti della stessa Sonos. Questo cambiamento passerà purtroppo da alcuni tagli che l’azienda dovrà effettuare sia per ridurre i costi di gestione che per investire maggiormente proprio nel campo dei servizi.

MacFarlane inoltre ha affermato che la scelta di tagliare il personale dell’azienda non è stata in alcun modo influenzata dagli investitori, ma è semplicemente un chiaro segnale di cambio della strategia legata alla focalizzazione sul nuovo obbiettivo posto. Il mondo della musica in streaming sta sempre più avanzando e, a detta dello stesso CEO, è necessario alzare l’asticella della qualità e focalizzare gli investimenti in quella direzione.

Il CEO di Sonos si dice inoltre affascinato alle varie soluzioni proposte da Amazon con Echo e Alexa e, aggiungiamo, probabilmente è anche in questa direzione che Sonos si muoverà nel prossimo futuro.

Non è mai bello scrivere di tagli di personale delle aziende che seguiamo e stimiamo, ma ci auguriamo che ogni cambio e nuova strategia porti ad un miglioramento dei prodotti e dei servizi dell’azienda stessa.

[via]

News