Ecco iPhone 6s e iPhone 6s Plus: identici fuori, ma rivoluzionari dentro!

12 Settembre 2015 di Andrea Cervone (@AndreaCervone)
FEATURED

Nella giornata odierna, Apple ha ufficializzato il nuovo iPhone 6s e l’iPhone 6s Plus, i due nuovi smartphone top di gamma che affiancano i precedenti modelli nella lineup. Due dispositivi apparentemente identici ai predecessori, ma con importanti (anzi, importantissime!) novità all’interno. Andiamo a scoprirle insieme!

iMore_2015-set-09

Design

I nuovi iPhone 6s e iPhone 6s Plus mantengono lo stesso design, rispettivamente, di iPhone 6 e di iPhone 6 Plus. I nuovi iPhone 6s e iPhone 6s Plus sono anche disponibili nelle stesse colorazioni di iPhone 6, con l’aggiunta del modello in Oro Rosa, già ampiamente dettagliato in questi ultime mesi. Tutti i modelli sono realizzati in alluminio in lega 7000 che garantisce un’ottima resistenza alle pressioni, la stessa utilizzata su Apple Watch Sport. Lo schermo dei dispositivi è protetto da un pannello in vetro ION-X, anche questo ripreso da Apple Watch Sport.

RedmondPie_2015-set-09

La prima e forse la più importante novità di iPhone 6s e di iPhone 6s Plus è ancora una volta ripresa, o meglio, ispirata da Apple Watch: si tratta del Force Touch, anche se sui nuovi smartphone Apple è stato ribattezzato in “3D Touch”. Questa nuova tecnologia, definita da Jony Ive come la terza evoluzione del touchscreen, consente di eseguire diverse operazioni in base al tipo di pressione che si applicherà sullo schermo: ad esempio, premendo con forza sull’icona dell’app Fotocamera potremo accedere direttamente ad alcune funzionalità inserite all’interno dell’app stessa, come “Scatta un selfie”, “Registra un video”, “Registra uno slow motion” o “Scatta una foto”. Oppure in Mail potremo semplicemente premere piano su una mail per guardare un’anteprima del messaggio, mentre premendo con forza apriremo il messaggio. Insomma, questa è senza dubbio la novità più rivoluzionaria dei nuovi iPhone e mai vista fino ad oggi su altri dispositivi. Questa funzionalità è presente quasi nella totalità delle applicazioni e sarà supportata anche dalle applicazioni di terze parti.

Schermata 2015-09-09 alle 20.32.31

Hardware

All’interno di iPhone 6s e di iPhone 6s Plus batte un cuore tutto nuovo: stiamo parlando del chip A9, ancora una volta prodotto da Apple e ancora una volta con tecnologia  64-bit. Si tratta di un processore che migliora le performance del 70% rispetto all’A8 nel test della CPU, mentre il valore sale al 90% rispetto alle performance grafiche. Prestazioni grafiche che si traducono in un livello qualitativo di app e giochi mai visto prima. Aggiornato anche il coprocessore M9, adesso “always on” e che consentirà di attivare Siri istantaneamente semplicemente pronunciando “Ehy Siri”, anche quando l’iPhone non è connesso all’alimentazione.

appleinsider_2015-set-09

Migliora l’LTE, ora più veloce e con più bande; stesso discorso per il WiFi, ora due volte più veloce. Aggiornato anche il Touch ID, ora più veloce e preciso a riconoscere le impronte digitali memorizzate dagli utenti.

Fotocamera

Come da tradizione dei modelli “S”, su iPhone 6s e iPhone 6s Plus la fotocamera migliora, e di molto. Partiamo da quella posteriore, ora da 12 megapixel: ma non è tutto! Apple ricorda che aggiungere pixel ad una fotocamera senza “controllo” significa far creare immagini rumorose e con colori non perfettamente riprodotti. Per questo motivo, oltre all’evoluzione dei megapixel, la nuova fotocamera di iPhone 6s utilizza anche delle lenti più luminose e un non meglio precisato apparato fotografico migliorato sotto diversi aspetti (Phil Shiller: “Non serve che vi diciamo come, la fotocamera di iPhone 6s è migliorata sotto ogni aspetto”). Per quanto riguarda la registrazione video, i nuovi iPhone 6s consentono di acquisire filmati in 4K, ma anche, chiaramente, in 1080p e 720p. L’utente potrà selezionare il tutto dalle impostazioni della fotocamera.

Schermata 2015-09-09 alle 20.53.50

La fotocamera anteriore, invece, passa dagli ormai non più sufficienti 1.2 megapixel a ben 5 megapixel, in modo da scattare selfie di qualità e per migliorare la resa delle videochiamate con FaceTime o servizi simili. La fotocamera anteriore ottiene anche la possibilità di scattare foto con il “Flash” ottenuto dallo schermo Retina dei dispositivi che si illuminerà a seconda del colore della scena ed illuminerà fino a 3 volte la foto.

Schermata 2015-09-09 alle 20.55.40

È stata anche introdotta una nuova funzione denominata “Live Photos” che consente di scattare foto e, una volta ottenute, potrete premere con il 3D Touch su quest’ultima e verrà riprodotta una breve clip (di 2 secondi, uno prima e uno dopo lo scatto) ottenuta in automatico da iPhone 6s nel momento in cui si stava scattando la foto.

Software

iPhone 6s e iPhone 6s Plus verranno spediti già con iOS 9 a bordo. Il nuovo sistema operativo mobile di Apple, che abbiamo seguito nella sua evoluzione sin da giugno, aggiungerà tantissime nuove funzioni: a partire dalla ricerca intelligente e proattiva, denominata appunto “Proactive”, per poi passare ad un nuovo Multitasking, una migliore interazione tra le app, una sorta di pulsante “Indietro” ripreso da Android, notifiche interattive aperte a tutti (si, anche a WhatsApp, Facebook, ecc) per rispondere istantaneamente e da qualunque schermata, ecc.

iOS 9

Insomma, le novità di iOS 9 sono tantissime e ne abbiamo parlato in dettaglio qui, tuttavia ci saranno alcune esclusive per iPhone 6s e iPhone 6s Plus: la prima sono i nuovi sfondi animati in pieno stile Apple Watch, poi troviamo anche un Multitasking migliorato che, tramite 3D Touch, consente di muoversi rapidamente tra le app aperte in background.

Inoltre, per facilitare il passaggio da Android ad iOS, Apple include una nuova app per i due sistemi in grado di facilitare il passaggio dei dati.

Accessori

iPhone 6s e iPhone 6s Plus vengono accompagnati anche da nuovi accessori (venduti a parte) come una nuova linea di dock che riproduce il colore dei quattro modelli, nuove cover in pelle e nuove cover in silicone.

Prezzi e configurazioni

Parlando di prezzi e configurazioni, iPhone 6s e iPhone 6s Plus mantengono lo stesso listino di iPhone 6, con il modello più economico che partirà (probabilmente, perché i prezzi italiani non sono ancora stati confermati) da 729€. Confermati anche i tagli di memoria, con il modello da 16 GB ancora in commercio e con i modelli da 64 e 128 GB subito a seguire.

Il listino dovrebbe quindi essere il seguente:

  • iPhone 6s da 16 GB: 779€
  • iPhone 6s da 64 GB: 889€
  • iPhone 6s da 128 GB: 999€
  • iPhone 6s Plus da 16 GB: 889€
  • iPhone 6s Plus da 64 GB: 999€
  • iPhone 6s Plus da 128 GB: 1109€

Disponibilità

iPhone 6s e iPhone 6s Plus saranno disponibili dal 25 Settembre (con i preordini che partiranno il 15 Settembre) negli Stati Uniti e nei Paesi della prima ondata di lancio; in Italia il lancio dei nuovi smartphone avverrà “entro fine anno”. Purtroppo, come un anno fa, Apple non ha meglio specificato la disponibilità dei nuovi smartphone nel nostro Paese.

Adesso non ci resta che attendere, quindi, i primi hands-on del dispositivo e le prime recensioni che ci giungeranno direttamente dagli Stati Uniti, in attesa di poter toccare con mano e provare il prodotto direttamente con le nostre mani.

Intanto, cosa ve ne pare di questi nuovi iPhone? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.