tipSkip 2: bussare per cambiare traccia audio su iPhone

Nel lontano 2011 vi segnalammo “tipSkip”, una particolare applicazione per iPhone che consente di interagire con la riproduzione audio del melafonino, effettuando gesti non consueti ad un simile dispositivo, ma che in certe occasioni possono risultare molto più comode rispetto alle classiche gesture o i semplici touch sul display. Ad esempio, con dei colpetti in sequenza si attiva il comando che permette di cambiare traccia audio. Tale app giunge ora alla versione 2.0 e per festeggiare il nuovo evento, gli autori hanno deciso di renderla gratuita per un breve periodo.

tipSkip 2

VEDI SU APP STORE

Nuovo design e nuovo algoritmo per la rinata applicazione tipSkip 2. Per quanto riguarda il download, attualmente gratuito, l’app necessita di soli 11 MB, attualmente risulta localizzata unicamente in lingua inglese e richiede iOS 8.0 o versioni successive per poter essere installata correttamente sui nostri iPhone.

Cambiare traccia audio bussando sull’iPhone? Si, è possibile con tipSkip 2, applicazione giunta da poco alla suo seconda versione grazie ad un recente aggiornamento che l’ha resa più accattivante grazie al nuovo design. Tra le specifiche dell’update vengono riportate novità sostanziali anche nella strutture, dovuti ad un nuovo algoritmo che migliora nettamente le funzionalità generali dell’app rispetto al passato. Come già accennato, tipSkip 2 è stata realizzata per “semplificare” i comandi inerenti la riproduzione audio da iPhone.

Direte voi, cosa c’è da “semplificare” nei comandi della riproduzione audio…?! Assolutamente nulla, ma in certe occasioni, per cambiare traccia, ad esempio, può risultare più comodo bussare sul display oppure sul tavolino su cui abbiamo poggiato l’iPhone. Il seguente video, anche se realizzato con la vecchia versione, chiarirà ogni vostro dubbio in merito:

I comandi da ricordare sono molto semplici:

  • due colpetti in sequenza permettono di cambiare traccia;
  • bussare tre volte, invece, permette di riprodurre il brano ascoltato in precedenze;
  • con quattro colpi, invece, è possibile mettere in pausa il riproduttore.

Un’app sicuramente interessante, forse non ideale da utilizzare tutti i giorni, ma in certe occasioni può anche essere utile. Purtroppo, per poter interagire correttamente con l’app, c’è bisogna che rimanga sempre attiva in primo piano e che non vada mai in background oppure in standby. Attualmente reperibile gratuitamente su App Store, approfittatene!

Tutti gli interessati possono procedere con il download gratuito dell’app cliccando qui: Link App Store – Prezzo GRATIS!

Applicazioni App Store