Talking Pics: associare note vocali alle foto e alla posizione attuale

07 Settembre 2008 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Con Talking Pics è possibile creare delle note vocali da associare alle proprie foto o alla propria posizione attuale sfruttando il GPS.

Talking Pics è installabile tramite AppStore al prezzo di 7,99 euro.

Avviando il programma notiamo che è presente un progetto di esempio, che mostra alcune funzioni di questo programma.

Per creare un proprio progetto cliccate sulla “+” in alto a sinistra e digitate il nome che volete dargli ed una piccola descrizione (in note). Per cancellare un progetto basta spostare il dito da sinistra a destra e cliccare su Delete o, in alternativa, cliccare su Edit e poi cancellare il progetto desiderato.

Ora che abbiamo aggiunto un nuovo progetto possiamo selezionarlo e aggiungere una nuova nota cliccando sulla “+”.

Ora se selezioniamo la nota appena creata possiamo aggiungere degli appunti scritti (cliccando su Note), aggiungere un appunto vocale cliccando su Record o un’immagine cliccando su Photo. In alternativa è possibile aggiungere una registrazione vocale direttamente dal menù delle note cliccando sull’icona del microfono. Lo stesso si può fare per le foto, cliccando su “Tap to choose image”.

Quando aggiungamo una foto abbiamo tre opzioni:

  • Camera Snap Shot: per inserire una foto scattata all’istante
  • Photo Library: per scegliere la foto dalla propria libreria
  • Map of Location: per inserire una foto della zona in qui siamo in quel momento (questa funzione è abilitata solo su iPhone 3G, in quanto sfrutta il GPS).

Cliccando su SlideShow verranno mostrate tutte le note di quel determinato progetto, con relative foto e audio.

Le varie note possono essere caricate su Mac utilizzando “TalkingPics Transporter for Mac”.

TalkingPhoto può rilevarsi utile in molte situazioni: in viaggio, per creare progetti, per ricordarsi una particolare locazione e così via. Peccato per il prezzo troppo eccessivo.

Voto: 7

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.