Inviare foto e video dal vostro iPhone ad uno smartphone Android? Ecco come fare!

02 Dicembre 2014 di Claudio Sardaro
FEATURED

Se anche voi siete circondati da amici che posseggono uno smartphone Android e desiderate inviare loro foto e video alla massima risoluzione, ecco come farlo in poche semplici mosse.

iosandr

Quando si parla di contenuti multimediali, in molti casi, gli utenti preferiscono trasferire tra loro foto e video senza curarsi di qualità e risoluzione. Se invece tenete particolarmente a questo aspetto ecco alcuni semplici consigli su come inviare foto e video a tutti i vostri amici, senza perdere alcun dettaglio.

Il metodo più semplice, veloce e versatile per condividere una foto o un video è certamente l’utilizzo di servizi cloud. L’unica limitazione imposta da ciascuno dei servizi disponibili e compatibili con iOS, Android e, perché no, con Windows Phone riguarda lo spazio disponibile sul vostro account cloud. Tutti i servizi più blasonati tra cui Dropbox, One Drive, Google Drive dispongono della corrispondente applicazione sulle piattaforme mobile più diffuse tra cui appunto iOS e Android. Caricare un file dal vostro Rullino sarà davvero facilissimo: non dovrete far altro che avviare l’app, scegliere la cartella di destinazione ed eseguire qualche tap. Il caricamento impiegherà il tempo necessario affinché venga ultimata la procedura in relazione alla connessione che state utilizzando in quel momento. Successivamente potrete decidere di condividere il file via mail o via messaggio semplicemente incollando il link che vi offrirà il servizio. Tutti gli altri metodi di condivisione ovviamente sono consultabili attraverso i vari canali delle piattaforme cloud.

Ecco un esempio di condivisione via Dropbox:

cloud

Se proprio non volete utilizzare un servizio cloud, potreste optare per l’invio via mail del contenuto che desiderate condividere. Tale sistema ha, come unica limitazione, l’impossibilità di superare una certa grandezza del file, in base al servizio mail che siete soliti utilizzare. Quasi tutti i servizi mail limitano purtroppo lo scambio di allegati più grandi di 20/25MB. L’utilizzo di tale sistema è sicuramente più immediato e probabilmente è da preferire soprattutto nell’invio di foto: i video invece, a meno che non siano particolarmente brevi, difficilmente risulteranno inviabili alla massima risoluzione. Potrete allegare facilmente alle vostre mail i contenuti che preferite sia partendo dalla galleria del vostro iPhone, che dall’app Mail.

Ecco un piccolo esempio di come procedere:

mailshare

Esiste un’app davvero per qualsiasi cosa e, ovviamente, ci sono app cross-platform in grado di risolvere brillantemente anche questi problemi. Alcune di queste sono ad esempio: Send Anywhere che permette di inviare foto e video con qualsiasi persona in possesso della stessa app, ovunque nel mondo, sul proprio smartphone semplicemente condividendo il codice che vi apparirà a schermo con la persona con la quale desiderate condividere il contenuto; Instashare funziona invece solo tra dispositivi nelle vicinanze e instaura quindi un collegamento diretto prima via Bluetooth per il riconoscimento tra i device e poi via Wi-Fi per il successivo scambio di dati vero e proprio. Entrambe le app citate sono davvero utili anche per il trasferimento di contenuti anche con un Mac o Pc.

sharapp sharapp2

Avete a disposizione un Mac o un Pc? Non c’è allora metodo più facile che il cavetto di collegamento tra il vostro iPhone e il computer che intendete utilizzare. Attraverso il Finder su Mac o Computer su Windows, potrete accedere a tutte le foto e i video presenti sul vostro iPhone e copiarli dove e come meglio credete. Tale soluzione non solo è la più semplice se avete un computer a disposizione, ma in alcuni casi risulta addirittura la più rapida: i dati in questo modo vengono scambiati molto velocemente.

Se invece non vi interessa mantenere la risoluzione originale della foto o del video che desiderate condividere, potrete utilizzare senza alcun problema uno della moltitudine di servizi di messaggistica istantanea disponibili su iOS, Android e le altre piattaforme. Tale soluzione risulta davvero comoda in moltissime occasioni nelle quali la qualità del contenuto non gioca un ruolo fondamentale. Alcuni di questi servizi impongono ugualmente alcune limitazioni però: tramite WhatsApp ad esempio non potrete inviare video troppo lunghi.

Voi come preferite condividere contenuti con i vostri amici che posseggono uno smartphone Android o Windows Phone? Fatecelo sapere attraverso i commenti.

[via]

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.