Apple ha un team che scopre i difetti dei prodotti subito dopo il lancio

Un articolo pubblicato da Bloomberg offre uno sguardo ad una divisione interna ad Apple che pochi conoscono. Si tratta di un team che ha il compito di controllare la qualità dei prodotti appena usciti sul mercato e di scovare problemi hardware prima che vengano scoperti pubblicamente.

10363-2527-140904-iFixit_iPhone-l

Bloomberg ha scovato alcuni ex-dipendenti che hanno lavorato in questo team, e che in modo anonimo hanno offerto alcune informazioni interessanti su come lavora Apple sui controlli dei propri prodotti. Il team ha il compito di individuare i difetti hardware di un dispositivo, dopo poche ore dal lancio ufficiale.

Ad esempio, quando un nuovo iPhone arriva nei negozi, il team di ingegneri ha già iniziato a stilare i rapporti su eventuali difetti hardware. Gli ingegneri, inoltre, ricevono pacchi speciali contenenti dispositivi difettosi restituiti dagli utenti negli Apple Store di tutto il mondo. Il loro compito è quello di scovare il problema, correggerlo ed evitare guai più grossi.

I tecnici sono in grado di determinare rapidamente il problema e di dire subito alle catene di produzione come fare per correggerlo. Scovare un problema nelle primissime fasi di rilascio di un prodotto può salvare milioni di dollari in costose correzioni e modifiche alla catena di assemblaggio.

Un problema si verificò ad esempio con il primo iPhone lanciato nel 2007. Molti dispositivi appena immessi sul mercato avevano i touchscreen difettosi. Il team scoprì subito la causa del problema e la catena di assemblaggio corresse il tiro immediatamente.

Il team è stato creato nel 1990, ed ora si prepara a testare l’iPhone 6. Sperando che non ci siano problemi!

[via]

Curiosità