iOS 8 beta 3 e la terza Developer Preview di Yosemite introducono novità per il linguaggio di programmazione Swift

Apple sta lavorando duramente per implementare tutte le features presentate durante la WWDC 2014 nei nuovi software che in autunno arriveranno sui nostri iDevice e Mac. A seguito del rilascio durante le scorse ore della beta 3 di iOS 8 e della Developer Preview di Yosemiti, anche Swift ha visto alcuni cambiamenti.

swift1

Apple, sempre attenta alla voce degli sviluppatori, ha introdotto significanti migliorie nel meccanismo di programmazione in Swift e le ha quindi rese disponibili per le ultime versioni dei suoi sistemi operativi in beta. Chi non ha conoscenze riguardo un qualsiasi linguaggio di programmazione, probabilmente non è in grado di capire ciò che viene descritto nell’immagine allegata a questo articolo, ma gli basti sapere che le modifiche effettuate rendono sicuramente più comodo il lavoro a tutti i programmatori e rendono Swift più familiare a tutti i programmatori di C e C++.

Apple ha inoltre appena aggiornato anche il manuale ufficiale del linguaggio Swift disponibile sullo store di iTunes nella sezione Libri.

Grazie alla voce dei programmatori stessi, Swift può davvero diventare un linguaggio di programmazione semplice, veloce e molto snello.

iPhone 12 Viola in sconto su

News