SelfieTime, l’app dedicata ai maniaci del Selfie perfetto

27 aprile 2014 di Giovanni Longo (@giolongoo)

Mode americane e forse, come tutte, passeggere. Ma è inutile negarlo, il 2014 si sta rivelando l’anno dell’ormai celebre “autoscatto”. Ma, come i più attenti foto-amatori avranno notato, gli iPhone non sono certo dotati di una fotocamera anteriore di elevata qualità ed utilizzare quella posteriore per un autoscatto è un po’ un terno a lotto. Non riuscite a prendere sonno per questo annoso problema? Niente paura, SelfieTime potrebbe essere l’app che fa al caso vostro.

Schermata 2014-04-26 alle 16.53.36

[app 841395890]

SelfieTime trasforma la tua fotocamera posteriore in una fotocamera anteriore di alta qualità e scatta dei fantastici autoritratti fotografici. Come? Il funzionamento dell’applicazione è essenzialmente molto semplice.
L’app richiede due dispositivi iOS: uno viene utilizzato come fotocamera, l’altro visualizza le immagini live e consente di scattare fotografie in remoto.

L’applicazione fornice un collegamento Wifi o Bluetooth trai due dispositivi, permettendo una connessione remota alla fotocamera posteriore di uno dei due dispositivi, permettendo di realizzare autoscatti di alta qualità.

Le funzioni dell’applicazione sono essenziali:

  • Connessione istantanea: basta avviare l’app su entrambi i dispositivi, si rileveranno e si connetteranno automaticamente
  • Non è richiesta alcuna connessione Internet, funziona con il Wi-Fi o Bluetooth
  • Tutti gli orientamenti vengono supportati correttamente: tieni entrambi i dispositivi come preferisci!
  • L’immagine scattata viene salvata senza modifiche in alta risoluzione nel tuo album fotografico e contiene tutti i metadati, geolocalizzazione compresa
  • La stessa foto viene trasferita automaticamente sul secondo dispositivo

SelfieTime è disponibile in AppStore a 0.89€

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.