“Reuse and Recycle”: ora Apple accetta in permuta anche iPhone con “sensore liquidi” attivo

Apple ha modificato le linee guida del suo programma “Reuse and Recycle”, consentendo la permuta anche di quegli iPhone che sono stati a contatto con acqua o liquidi e che hanno il relativo sensore attivo.

151864

Il programma di trade-in ideato “iPhone Reuse and Recycle Program” è partito negli USA qualche settimana fa e presto dovrebbe arrivare anche in Italia.

Il programma si applica sia ai clienti privati che a quelli business, ed ecco come funziona:

1. Il cliente contatta un dipendente presso l’Apple Store scelto, dicendo di voler acquistare un nuovo iPhone e permutare un vecchio modello. Il nuovo iPhone deve essere attivato al momento, presso l’Apple Store.

2. Il dipendente Apple inserirà la informazioni dell’iPhone permutato all’interno dell’applicazione EasyPay utilizzata in negozio per agevolare gli acquisti dei vari prodotti.

3. Sulla base delle informazioni inserite su EasyPay, il sistema darà un valore economico all’iPhone che il cliente vuole permutare. Il valore sarà scelto in base alle seguenti specifiche del vecchio iPhone: qualità estetica, qualità dei tasti hardware, presenza di eventuali danni hardware, graffi, danni da liquido, funzionamento software.

4. Il dipendente Apple informerà il cliente sul valore del suo iPhone e, se tale valore viene accettato, la transazione andrà a buon fine e il telefono non potrà più essere richiesto indietro.

5. Tuttavia, il cliente avrà la possibilità di eseguire il backup del suo vecchio iPhone e di inserirlo sul nuovo dispositivo

6. Il dipendente Apple darà quindi il nuovo iPhone al cliente, con una carta regalo pari al valore del vecchio iPhone. La carta regalo deve essere utilizzata in quel momento per acquistare il nuovo iPhone (ecco lo sconto!) e non può essere utilizzata per acquistare altri prodotti.

7. Il dipendente Apple elaborerà quindi la transazione per il nuovo iPhone e inserirà il vecchio iPhone in un apposito sacchetto

8. La vecchia scheda SIM sarà data al cliente e il dipendente Apple fornirà l’assistenza necessaria per impostare il nuovo iPhone.

I vecchi iPhone permutati da Apple saranno inseriti in questi sacchetti e inviati a BrightStar. Questi dispositivi non saranno inviati all’estero per essere venduti nei mercati emergenti, ma saranno ripristinati per essere venduti, solo negli Stati Uniti, come ricondizionati.

Saranno ammessi al programma di trade-in gli iPhone 3G, 3GS, 4, 4S e 5 per l’acquisto di un nuovo modello. Per quanto riguarda le prime quotazioni trapelate, un iPhone 5 16GB non danneggiato è stato valutato 279$, mentre un iPhone 4 da 8GB è stato valutato tra i 120 e i 140$. Tuttavia, tali valori potrebbero costantemente variare in base alla domanda degli utenti e alle offerte relative.

Tra l’altro, qui è possibile avere un’idea di quanto possa essere valutato il vostro dispositivo presso un Apple Store.

Se prima, pero, non erano ammessi iPhone con Liquid Contact Indicators attivo, ora gli Apple Store potranno accettare anche questi dispositivi, ovviamente con un valore minore rispetto ai terminali perfettamente funzionanti. In ogni caso, gli addetti Apple controlleranno l’iPhone e se ci sono seri danni a varie componenti non accetteranno comunque la permuta.

[via]

iPhone 14 Pro in sconto su amazon logo

News