Knock: l’app che ti fa accedere al Mac “bussando” sullo schermo dell’iPhone

Knock è una nuova app per iPhone che sta facendo molto parlare di se in questi giorni. Questo software, pensato in un’ottica di integrazione tra iOS e OS X, consente di accedere al Mac semplicemente “bussando” sullo schermo dell’iPhone. Vediamo meglio il funzionamento di questa interessante app da poco disponibile su App Store.

knock-in-real-life-logo

VEDI SU APP STORE

Secondo gli sviluppatori “Knock è più veloce e sicuro di un codice” per accedere al proprio Mac. Alla fine, fanno notare i produttori dell’app, chiunque possieda un iPhone finisce quasi sempre per averlo con se, o in tasca o in mano. Adesso, con questa app, il nostro iPhone diventa anche utile come chiave per accedere al Mac. Basterà lanciare Knock sul dispositivo e “bussare” sullo schermo dell’iPhone due volte, anche mentre questo si trova in tasca, ed è fatta. Il vostro Mac sarà sbloccato!

L’utilizzo di Knock non ha impatto – dicono gli sviluppatori – sull’autonomia del telefono, anche se lo si usa per tutto il giorno. Knock comunica in modo sicuro con il Mac tramite Bluetooth a risparmio energetico, una nuova tecnologia che ruba pochissima energia all’iPhone. Tuttavia, Knock funziona unicamente con quei Mac che supportano il Bluetooth 4.0. Per far comunicare iPhone e Mac, oltre all’app Knock, è necessario un apposito client per Mac che può essere scaricato dalla pagina ufficiale del progetto.

Per farvi un’idea più chiara circa il funzionamento dell’app, vi invitiamo a dare un’occhiata al trailer di lancio di Knock. Buona visione!

Potete acqusitare Knock da App Store al prezzo di 3,59 euro cliccando qui. Come già detto, l’app per Mac può essere invece ottenuta dal sito del progetto.

Applicazioni App Store