La polizia di New York spinge per far aggiornare ad iOS 7

La polizia di New York sta distribuendo dei volantini nei quali viene chiesto agli utenti Apple di aggiornare il proprio iPhone o iPad ad iOS 7, così da scoraggiare i ladri di tali dispositivi e avere una maggiore sicurezza.

141643

Con iOS 7, infatti, Apple ha introdotto l’Activation Lock. Si tratta di un sistema che richiede l’Apple ID e la relativa password per riattivare un telefono rubato dopo che sullo stesso siano stati cancellati da remoto dal proprietario tutti i dati tramite Find my iPhone. Sarà quindi impossibile riattivare il nostro iPhone dal presunto ladro senza che esso disponga della nostra password. Ovviamente, qualora il proprietario non abbia ancora cancellato tutti i dati o bloccato il proprio dispositivo, sarà comunque impossibile per il potenziale ladro disattivare Find my iPhone perché anche questa operazione sarà indispensabile conoscere la password del nostro account Apple.

In caso di furto i nostri smartphone saranno, in definitiva, resi inutilizzabili. Senza la password sarà impossibile procedere, in ogni modo, alla riattivazione del terminale. Con questo espediente Apple si pone l’obiettivo di limitare i casi di micro-criminalità inerenti i furti, sempre crescenti, di iPhone

A New York il tasso di furti di iPad e iPhone sta crescendo di mese in mese, per questo la polizia ha accolto con entusiasmo le novità introdotte con iOS 7. Ma se nessuno aggiorna, tale sistema non serve a niente, per questo è stato deciso di distribuire i volantini. In tali volantini viene spiegato che il 18 settembre è uscito iOS 7, che si tratta di un aggiornamento gratuito e che inserisce una serie di novità in termini di sicurezza.

[via]

 

Apple iPhone 14 Plus in pre-ordine su

News