Opera: iOS rimane la piattaforma dominante nel settore dell’advertising mobile

Opera ha recentemente diffuso i risultati del suo nuovo studio sulle piattaforme mobile evidenziando come iOS rimanga tutt’ora quella di riferimento per l’advertising.

ios_advertising

Secondo quanto riportato nel recente studio condotto da Opera sembra che iOS rimanga la piattaforma mobile dominante attraverso il network di advertising della compagnia, almeno in termini di traffico, volume di impressioni e valore per il denaro investito dai pubblicitari.

Apple emerge come punto di riferimento soprattutto nel settore dei tablet, dove detiene circa il 90% del traffico, ma anche nella categoria degli smartphone può contare su un risultato tutt’altro che deludente. Solamente l’iPhone, infatti, controllerebbe una quota pari a quella di tutti gli smartphone Android messi insieme.

Per quanto riguarda Android, Samsung risulta essere l’azienda dominante, mentre le restanti quote delle piattaforme mobile vengono occupate da RIM e Windows Phone, nonostante quest’ultime rimangano nettamente indietro rispetto ad Apple ed Android.

In termini di dati, la piattaforma di Apple rappresenta il 44% del traffico ed il 49% di tutte le entrate sul network di Opera, mentre Android rappresenta il 31% del traffico ed il 28% delle entrate. Parlando invece di produttori di smartphone, Apple rimane in testa con il 43% delle impressioni, seguita da Samsung, al secondo posto con il 17%, Nokia (10%) e RIM, HTC e Motorola sotto il 4%.

Come sottolineato da The Next Web, infine, il sistema di Opera, su cui è stato condotto lo studio, è cresciuto esponenzialmente nell’arco dell’ultimo anno toccando quota 13.000 siti/applicazioni.

Fonte: The Next Web

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Concorrenza