iWatch, un marchio già registrato anche in Italia… ma non da Apple!

04 luglio 2013 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Apple ha iniziato a registrare il marchio iWatch in diverse nazioni, in vista del possibile lancio di un proprio smartwatch entro il 2014. Ci sono, però, alcuni paesi in cui questa registrazione sarà più complessa del previsto, dato che “iWatch” è stato già registrato da altre aziende, compresa una società italiana.

Screen-Shot-2013-07-04-at-14.49.33-640x320

Ad esempio, negli Stati Uniti e nel Regno Unito il marchio iWatch è stato già registrato. 

Negli USA, appartiene ad una piccola società californiana chiamata OMG Electonics, che sta cercando di raccogliere fondi per lanciare un prodotto con questo nome: su Indiegogo sono stati raccolti, però, solo 1.434$.

Screen-Shot-2013-07-04-at-14.43.32-640x439

Nel Regno Unito, iWatch appartiene alla Probendi Inc., che ha brevettato il marchio anche in tutti i pasei dell’Unione Europea. Si tratta di un’azienda che utilizza il nome iWatch per identificare un’app che invia dati audio, video e di localizzazione legati a servizi di rete.

La Probendi è un’azienda un po’ misteriosa, in quanto il marchio è registrato con un indirizzo italiano, ma la sede ha sede negli Stati Uniti, mentre alcuni uffici si troverebbero in Colombia. In ogni caso, il marchio iWatch è stato registrato il 2008 dalla Probendi e tale brevetto è valido in tutta l’Unione Europea.

Questo non dovrebbe però fermare Apple: se hanno deciso di dare il nome iWatch allo smartwatch che uscirà nel 2014, non sarà certo un problema trovare un accordo con le aziende che detengono questo marchio.

[via]

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.