Chef-Sommelier, una completa app per abbinare i vini

01 luglio 2013 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Chef-Sommelier è un’applicazione che in modo semplice ed intuitivo, permette di trovare il punto di incontro tra vini e cibi nelle diverse espressioni.

Schermata 2013-07-01 alle 15.28.00

Chef-Sommelier (AppStore Link)
Chef-SommelierGAROFOLIN ANTONIOCategoria: Food & Drink

Questa applicazione aiuta a riscoprirele proprie capacità di analizzare e confrontare una proposta gastronomica, per capirla, interpretarla, valorizzarla in modo corretto.

Propone le possibili combinazioni per poter abbinare in modo corretto cibi e vini avvalendosi delle modalità: automatico e manuale. Usare Chefsommelier è decisamente facile, l’applicazione permette di poter indicare le proprie valutazioni sulle caratteristiche organolettiche del cibo in degustazione e di conseguenza permette di scegliere o confrontare tra i numerosi vini proposti nel database.

L’applicazione con pochi passi permette di accedere alle diverse opzioni: abbinamento automatico, possibilità di scelta mirtale del vino in base alla tipologia, alla regione, alla tecnica di cottura, abbinamento manuale, carta dei vini, scheda del vino scelto, tra il cibo e il vino è la capacità di interpretare correttamente le caratteristiche del cibo e conoscere le caratteristiche del vino per poterle o contrapporre o concordare tra di loro.

Per trovare la giusta misura tra i vari sapori e le diverse sensazioni è necessario avere una buona memoria olfattiva e gustativa.
Questo è il concetto di abbinamento:

  • Tendenza dolce : sono le sensazioni che i cibi prevalentemente a base di amidi. (pasta,riso, patate, formaggi ecc..)
  • … da NON confondere con la dolcezza (zucchero).
  • Grassezza : cibi con caratteristiche di grasso, e la sensazione di ”grasso” tende al dolce (lardo, salami, formaggi, panna ecc…).
  • Sapidità : cibi che per loro natura, per cottura, per conservazione, danno sensazione di sapidità (prosciutto crudo stagionato, formaggi stagionati, salse ecc..)
  • Tendenza amara : cibi le cui caratteristiche lascino un sapore tendente all’amaro (erbe aromatiche, radici, cotture grill ecc…)
  • Tendenza acida : cibi o preparazioni che tendono ad un sapore verso l’acidità (pomodori, salsa pomodoro, marinate, salse ecc…)
  • Untuosità : cibo con presenza di unto (olio, fondi di cottura, burro fuso ecc…) lascia in bocca una sensazione di scivolosità.
  • Succulenza : questa sensazione misura la quantità di liquidi in bocca dopo la deglutizione del boccone.
  • Aromaticità : questa sensazione va pensata in concordanza tra l’aromaticità del cibo, e l’aromaticità del vino.
  • Struttura : ogni cibo ha una propria struttura più o meno imponente come ad esempio : sogliola al vapore, asparagi bolliti, con una struttura contenuta; oppure un filetto di manzo al pepe verde, un arrosto al forno, torta sacher..ecc…
  • Dolcezza : sensazione che deve essere identificata con la presenza dolce dello zucchero (dessert, cioccolato ecc…)
  • Parametri e misure : le valutazioni sono misurabili da 0 a 10.

Abbinamento automatico

L’abbinamento automatico è predisposto per dare l’opportunità di scegliere in modo singolo tra : tipologia di vino, regione, tipologia di piatto (come linea guida generale), tipologia di cottura o confrontando la ricerca tra le diverse combinazioni proposte come la scelta del vino per regione, per tipologia, la scelta di piatto in base al menu generale proposto, la possibilità di implementare la ricerca anche per tecnica di cottura.

Chefsommelier prevede che ci siano combinazioni ottimali per abbinare le proposte gastronomiche a regioni, vini e tecniche di cottura presenti nella cantina di chefsommelier. Quindi chiunque può proporre ai propri ospiti il corretto abbinamento; ad esempio: facendo la spesa si puo chiedere a Chefsommelier in base alla tecnica di cottura, in base alla scelta dal menu sulle voci previste, il consiglio mirato nella scelta della bottiglia da proporre.

Abbinamento manuale

Chefsommelier permette di cercare il vino in modo piu mirato, anche con la scelta per regione e tipologia di vino, in alternativa semplicemente lasciando la ricerca generale. Chefsommelier proporrà, utilizzando i valori del gusto inseriti, i vini più
adatti per il giusto abbinamento cibovino.

Le valutazioni ravvicinate sono da considerarsi unite, quindi verrà presa in considerazione la valutazione singola più alta rispetto alle altre. Ad esempio “ tendenza grassa e tendenza dolce” si valutano entrambe, ma Chefsommelier terrà conto della valutazione maggiore di una rispetto all’altra, quindi la utilizzerà per la ricerca dell’abbinamento.

Sistemi di cottura
Destreggiarsi in cucina non sempre è facile, a volte si fa riferimento alla materia prima utilizzata, ma bisogna tener conto anche delle diverse tecniche di cottura, in quanto condizionano in modo determinante le caratteristiche degli alimenti.

Chefsommelier propone un ulteriore possibilità all’utente finale di prendere in considerazione anche il tipo di cottura degli alimenti per poter mirare in modo preciso all’abbinamento ottimale.

La carta dei vini

La carta del vino è stata preparata con l’intento di far scoprire all’utente non solamente i vini blasonati e conosciuti per fama e qualità, ma pensata anche per chi semplicemente decide di fare una serata tra le mura domestiche e vuole stupire gli amici con il giusto vino al cibo proposto.

Quindi se si va a fare la spesa e si decide di fare una preparazione con una tra le cotture proposte si puo chiedere a chefsommelier quale vino sia piu indicato, scegliendo inoltre (se si desidera) la regione e magari la tipologia di vino che più si gradisce (spumante, bianco, rosato, ecc..). La lista vini ad oggi propone una sceltra tra oltre 3000 vini italiani, cercando di presentare un panorama sufficientemente ampio e consfaccettature tra le più diversificate.

I vini sono stati degustati, descritti e calibrati al fine di offrirne un corretto abbinamento.

La scheda descrittiva

Selezionando il vino scelto tra le proposte, chefsommelier propone una sceda con le seguenti informazioni:
– Il nome del vino
– I vitigni/vitigno
– La denominazione di appartenenza
– Il nome del produttore
– La percentuale alcolica
– L’annata dove previsto
– La descrizione organolettica con le principali sensazioni che caratterizzano il vino scelto.

Chef-Sommelier è disponibile su App Store al prezzo di 1,79€.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.