Guida: effettuare il jailbreak per iPhone 3GS [WIN] [Aggiornato]

Ecco la guida per effettuare il jailbreak su iPhone 3GS firmware 3.0

purplera1n

La prima cosa da fare è scaricare purplera1n; adesso assicuriamoci di avere la versione 3.0 del firmware e iTunes 8.2. Completati questi passaggi preliminari, colleghiamo l’iPhone 3GS al nostro PC e avviamo purplera1n; clicchiamo su “MakeitRa1n” e attendiamo che il Melafonino si riavvii attivando “Freeze” l’installer di PurpleRa1n. A questo punto attendiamo che compaia Cydia sulla Springboard; se non dovesse comparire riavviamo il nostro iPhone.

Immagine 1

GeoHot spiega, non c’e bisogno di aspettare il rilascio del firmware 3.1 per il jailbreak di iPhone 3GS. Vero, questo update fixerà il bug attuale, rendendo le operazioni di jailbreak impossibili da effettuare. Però gli hacker troveranno un modo alternativo per aggirare le nuove protezioni; questo non è l’ultimo bug, a detta di GeoHot ce ne sono molti altri che consentono lo sblocco.

AGGIORNAMENTO: Per chi aveva montato la beta 3.1 , basta ripristinare alla 3.0 . Alla fine del procedimento avrete un errore, e l’iPhone bloccato. NO PROBLEM. Eseguite direttamente purplera1n e l’iPhone si sbloccherà. A questo punto vi troverete un nuovo programma chiamato FREEZE. Avrete bisogno di una connessione (3G o wifi) attiva. Eseguitelo, quando ha finito riavviate il telefono e vi ritroverete Cydia installato

AGGIORNAMENTO 2: è ora disponibile la RC2 di purplera1n, che corregge i problemi con Vista, 7, 64-bit e XP Sp3. Se comunque il programma continua a non funzionare, continuate a leggere questo articolo.

Procedura funzionante su WINDOWS XP SP3:

Procedura automatica: scaricate questo file ed eseguitelo, si aprirà una finestra in cui il prompt vi chiederà di specificare il tipo di destinazione: digitate D ed in seguito invio. Procedete con i passi 3,4,5,6 della procedura manuale seguente.

Procedura manuale:

1. Copiate il file iTunesMobileDevice.dll che troverete in C:\Programmi\File comuni\Apple\Mobile Device Support\bin

2. Create questo percorso di cartelle C:\Program Files\Common Files\Apple\Mobile Device Support\bin e dentro ci incollare il file dll precedentemente copiato

3. Avviato il purplera1n.exe l’iPhone vi entrerà in Recovery mode. Appena si apre iTunes chiuditelo (o se nel mio caso si avvia in background tenete d’occhio i processi tramite task manager e killate il processo iTunes.exe)

4. Sullo schermo vedrete che è rimasta fissa l’immagine del cavetto che indica di collegare il telefono ad iTunes. Niente paura. Chiudete purplera1n.exe precedentemente aperto (impallato su wait for reboot) e riapritelo

5. Ora davanti a voi avete l’immagine del famoso sito purplera1n.com. Dovete resettare il telefono manualmente ossia spegnetelo e aspettate che si riaccenda da solo…

6. Avviate Freeze per scaricare Cydia ed installarlo

(grazie Fabio)

Come togliere l’icona di Freeze dopo il jailbreak

  • Avviare Cydia e installate Cydelete;
  • In Impostazioni>Cydelete abilitate  l’opzione “Eliminazione Extra”
  • Ora disinstallate Freeze come una normale applicazione AppStore (tap prolungato, cliccare sulla x)

Guida a puro scopo didattico. I programmi utilizzati in questa guida sono stati realizzati da GeoHot. iPhoneItalia ricorda ai suoi utenti che la procedura di jailbreak viola l’EULA e potrebbe invalidare la garanzia.

Guide