L’App Store di iOS 6 consente il download di app gratuite, aggiornamenti e acquisti precedenti senza bisogno di inserire la password dell’Apple ID

Con il rilascio della prima beta di iOS 6 vi avevamo segnalato la possibilità di effettuare il download degli aggiornamenti delle applicazioni installate su iPhone senza inserire la password dell’Apple ID. Questa operazione è invece richiesta su iOS 5 e sulle versioni precedenti del sistema operativo mobile di Apple. A pochi giorni dal rilascio della terza beta di iOS 6, abbiamo scoperto una nuova funzione di questo firmware che permette di effettuare il download di nuove applicazioni gratuite o dei contenuti già acquistati in precedenza senza la necessità di dover inserire manualmente la password dell’Apple ID.

Se gli aggiornamenti delle applicazioni su iOS 6 erano diventati comodissimi grazie all’esclusione dell’inserimento della password del proprio account, adesso con la terza beta di questo firmware la situazione migliora ulteriormente grazie all’introduzione della possibilità di scaricare rapidamente le applicazioni gratuite e gli acquisti precedenti senza bisogno di inserire la password dell’Apple ID in uso.

Traducendo il tutto in termini pratici, quando aprirete l’App Store su iOS 6 per scaricare un’app gratuita basterà premere prima sul pulsante “Gratis” e poi su “Installa App” per completare l’acquisizione del contenuto e procedere con l’installazione. Verrà completamente bypassato l’inserimento della password dell’Apple ID che verrà invece richiesto per il download di applicazioni a pagamento.

I più affezionati alla figura di Steve Jobs – ex amministratore e co-fondatore di Apple – probabilmente rileveranno un’inversione di tendenza rispetto a quelli che erano i dettami del cosiddetto “iCEO”, il quale, in più occasioni, aveva ribadito l’importanza dell’interazione costante tra il sistema operativo e l’utente, specialmente per ciò che concerne il download o l’acquisto di contenuti digitali. Jobs ha ripetuto in più occasioni che per garantire un’esperienza di utilizzo sicura agli utenti è necessario chiedere costantemente la password dell’Apple ID per gli acquisti e i download completati tramite App Store, iTunes Store e iBookstore. Adesso, invece, Apple si muove in una direzione diversa venendo incontro ai propri clienti.

Il download delle applicazioni gratuite, degli aggiornamenti e dei contenuti acquistati in precedenza viene notevolmente semplificato in iOS 6, pur rimanendo la limitazione (per così dire, dato che si tratta di una funzione utilissima per evitare acquisti involontari) per l’acquisto delle nuove applicazioni o dei contenuti a pagamento di iTunes Store e iBookstore per i quali verrà normalmente chiesta la password all’utente.

E voi, cosa ne pensate di questa piccola novità di iOS 6?

Grazie @Jordiz86 per la segnalazione via Twitter!

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

iOS