WikiPharm+, il filo diretto con medici e farmacisti

14 giugno 2012 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

WikiPharm+, disponibile da pochi giorni nell’AppStore, è  un’applicazione che riguarda non più soltanto i farmaci rispetto alla precedente versione, ma anche la salute in generale.

WikiPharm - app della farmacia (AppStore Link)
WikiPharm - app della farmaciafablab srlCategoria: Medicina

Con WikiPharm+ è infatti possibile stabilire un filo diretto con medici e farmacisti per inviare loro domande sulla salute e ricevere le relative risposte. Data la criticità dei temi affrontati tutte le registrazioni effettuate da medici e farmacisti vengono verificate manualmente per garantire l’autorevolezza dei pareri forniti.

WikiPharm+ è un luogo virtuale che consente di effettuare ricerche sull’intero assortimento dei prodotti presenti all’interno delle farmacie italiane a partire da un database ufficiale costantemente aggiornato che comprende centinaia di migliaia tra medicinali, sia a uso umano che veterinario, parafarmaci e dispositivi medici. È possibile trovare tutte le informazioni riguardanti il singolo farmaco, i suoi principi attivi, la monografia ufficiale, la casa farmaceutica, il prezzo, le interazioni e l’esistenza di farmaci equivalenti.

La ricerca può essere effettuata anche a partire dal nome di uno specifico disturbo, per il quale vengono associati i trattamenti più indicati.

Può essere effettuato il confronto tra i prezzi dei medicinali, paragonando farmaci di marca agli equivalenti e fornendo il differenziale di prezzo fra le due categorie.

Ulteriore funzionalità di WikiPharm+ è la possibilità di inserire in una lista di Preferiti i prodotti di consultazione più frequente, accessibile anche offline.

La app è anche un mini portale di news sulla salute: nella sezione dedicata gli utenti contribuiscono postando gli articoli sulle tematiche di maggiore attualità

L’applicazione è disponibile gratuitamente su App Store.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.