Mass Effect Infiltrator – La recensione di iPhoneItalia

In seguito ai fallimenti di Battlefield: aftershock e The Simpsons: tapped out, EA lancia sull’App Store un nuovo titolo che spera possa conquistare moltissimi utenti. Stiamo ovviamente parlando di Mass Effect Infiltrator, la trasposizione del famoso gioco per console. Quest’oggi l’abbiamo provata per voi, dopo il salto vedrete le nostre considerazioni in merito.

VEDI SU APP STORE

Il titolo è completamente ambientato nell’universo di Mass Effect, voi impersonate Randall Ezno, un agente veterano che lavora in una struttura segreta. Mentre il comandante Shepard sta tentando di opporsi ai Razziatori, il vostro personaggio è membro di un’organizzazione che compie esperimenti illegali sugli alieni. Tuttavia, nel momento in cui il direttore della struttura supera ogni limite ragionevole, Ezno diventa suo acerrimo nemico ed è intenzionato a rendere pubblico quanto prima era nascosto. Per riuscire nel suo intento dovrà combattere contro robot, ma anche organismi geneticamente modificati. Questo è ciò che vi aspetta, all’interno dell’applicazione non trovate varie modalità di gioco, pertanto l’unica esperienza sarà relativa alla Storia vera e propria; parallelamente, come potete vedere dal precedente screenshot, esiste la sezione Negozio. Dalla suddetta è possibile potenziare il personaggio, nello specifico esistono delle modifiche per l’armatura, le armi e le abilità speciali. Nel corso della partita acquisirete una certa quantità di denaro e punti stile, i primi possono essere spesi in quest’ambito; tuttavia, come nella maggior parte dei titoli presenti sull’App Store, è possibile acquistare il denaro virtuale per velocizzare l’operazione di potenziamento del personaggio.

L’interfaccia grafica è decisamente ottima, infatti gli sviluppatori non hanno introdotto alcun menù se non tre piccoli pulsanti visualizzati nelle battaglie; l’esperienza di gioco è divisa tra un periodo di relax in cui vi spostate ed uno intenso in cui combattete. Pertanto, nel periodo in cui vi state muovendo, il display è molto simile alla sovrastante immagine, viceversa nel momento in cui sarete costretti a combattere la schermata proposta sarà uguale a quella sottostante. Come potete vedere dall’immagine, sono posizionati 3 differenti pulsanti agli angoli dello schermo; nello specifico, essi risultano essere utili per attivare particolari abilità, cambiare l’arma o diventare invisibili. Indipendentemente dalla funzione scelta, l’icona da rossa si svuoterà lentamente sino a quando l’effetto sarà terminato o il personaggio dovrà ricaricare la propria arma.

La giocabilità rientra negli standard dei titoli del settore, infatti sono presenti due pad digitali tramite i quali spostarsi nelle quattro direzioni e ruotare la visuale. A differenza di molti altri giochi, in questo caso l’utente non è costretto a concentrare il “tocco” in una zona ristretta dello schermo, infatti sarà possibile sfruttare l’intero display per comandare il proprio personaggio. Interessante risulta essere il metodo scelto per i combattimenti, troppe volte ci siamo trovati di fronte ad una situazione in cui era quasi impossibile riuscire a mirare correttamente; forse per questo motivo, per attaccare un nemico è necessario selezionarlo, automaticamente Ezno inizierà a sparare, tuttavia dovrete trascinare il mirino esattamente sull’avversario altrimenti i vostri spari andranno a vuoto. Onde evitare che si possa combattere in spazi aperti, rendendo più complicata tale operazione, ogni battaglia è stata ideata in ambienti in cui potete proteggervi; ecco allora che per spostarsi da una zona di protezione all’altra dovrete trascinare il dito sullo schermo in relazione alla direzione da prendere.

Nonostante quanto indicato possa già rendere il titolo di elevata qualità, il punto di forza dell’applicazione è decisamente la grafica. In tutte le applicazioni che ho personalmente recensito non ho mai trovato un gioco che abbia la stessa qualità nella meccanica di gioco e nella precisione dei dettagli. Dopo averlo testato con un iPhone 3GS e 4S, vi possiamo dire che funziona correttamente in entrambe i dispositivi senza alcun tipo di problema. Naturalmente, grazie al retina display del 4S, l’eccellente qualità risalta ancora di più.

Nel complesso Mass Effect Infiltrator è un gioco decisamente di livello superiore, questo grazie ad un qualità grafica elevata, ma anche ad una giocabilità che non si è voluta allontanare dagli standard pur proponendo un qualcosa di diverso. Se avete provato Dead Space il titolo recensito ve lo ricorderà molto, infatti tutto risulta essere decisamente simile.  Pensiamo che tale scelta non possa precludere l’acquisto da parte di molti utenti, basti guardare le recensioni del titolo spaziale per notare che è forse uno dei più apprezzati dell’App Store.

L’applicazione qui descritta è disponibile sull’App Store al prezzo di 5.39€. Forse il costo è eccessivo, ma la qualità offerta è talmente alta che lo sforzo economica verrà sicuramente ripagato.

 

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
Applicazioni App Store