Apple rimuove l’app Viddy per la presenza di troppi video per adulti

25 febbraio 2012 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Viddy potrebbe essere la prima applicazione tolta dall’App Store a causa degli utenti. Apple, infatti, ha deciso di rimuovere l’applicazione dallo store in quanto gli utenti stavano caricando sempre più video adatti solo ad un pubblico adulto.

Viddy era una sorta di Instagram dei video, con la quale era possibile registrare piccoli video e inserire degli effetti molto suggestivi, per poi condividerli online. Nelle ultime settimane erano aumentati in maniera esponenziale i video con contenuti espliciti e a nulla è servita l’opzione che consente agli utenti di segnalare materiali espliciti per var eliminare tali video.

Gli sviluppatori sapevano del problema e hanno appoggiato la scelta di Apple. Anzi, ora stanno collaborando proprio con Apple per trovare una soluzione e ripubblicare l’app sullo Store.

Viddy era un’app molto utilizzata, anche da personaggi noti, soprattutto negli USA.

 

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.