Quando i dev Android copiano quelli iOS… nasce il farmaco Mariuol!

23 gennaio 2012 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Quella che vi raccontiamo oggi è una storia molto particolare, che vede protagonisti sviluppatori Android alle prese con un vero e proprio “copia-incolla” di un’app iOS. Il risultato? Tanti bei farmaci come… iMarioul!

iFarmaci è una delle più complete ed apprezzate applicazioni mediche presenti su App Store. Ricca di contenuti, si tratta di un prontuario farmaceutico sempre aggiornato, con un database creato da zero, utilizzato da migliaia di medici, farmacisti e semplici cittadini che vogliono avere sul proprio iPhone tutte le informazioni dettagliate sui farmaci in vendita nel nostro paese.

Su Android non esisteva nulla di così completo, fin quando non nacque Farmacoid. Un’app completissima, ricca di contenuti e sempre aggiornata, ma…

…ma un bel giorno comparvero in questa applicazione Android dei farmaci alquanto strani. C’era un farmaco chiamato Saruman e un altro la cui denominazione era Marioul, senza contare altri nomi alquanto bizzarri. Cosa stava succedendo?

Semplice, gli sviluppatori dell’app iOS iFarmaci si erano accorti che tutto il database di Farmacoid era una copia carbone di quello della propria applicazione. Un copia-incolla vero e proprio, senza alcuna modifica e senza aver cambiato una sola virgola. Gli sviluppatori dell’applicazione iOS, per appurare se anche gli aggiornamenti venivano sempre copiati, decisero di inserire nel proprio database alcuni farmaci inesistenti, e dai nomi bizzarri, e altri nella cui scheda fosse presente il copyright dell’azienda.

E’ inutile dire che i dev Android sono caduti nella trappola, hanno aggiornato il database da iFarmaci e si sono ritrovati con dei contenuti molto particolari. Immaginate la faccia di un medico che si ritrova l’app Saruman tra i vari medicinali, magari chiedendosi se ha interazione con il farmaco Gandalf (pure presente…). Logicamente tutti questi farmaci “inventati” erano filtrati in modo tale da non comparire nel database dell’applicazione originale presente su App Store.

Fortunatamente Google, non appena appurato l’avvenuta copia da parte di un dev Android, ha subito rimosso l’applicazione Farmacodi dal market, su richiesta degli sviluppatori di iFarmaci.

Una storia finita molto particolare, fortunatamente finita bene per lo sviluppatore che tanto tempo aveva dedicato alla creazione di un’app. E, se avete un terminale Android, attenti al Mariuol, potrebbe avere effetti collaterali…

Grazie Luca per averci fornito gli screen dell’app Android

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.