Drag It: semplicemente originale – la recensione di iPhoneItalia

28 giugno 2011 di Ebe Buzzi

Drag It è un tipico rappresentante del genere “gioco kawai”: uno di quei giochi che capitalizzano su colori squillanti e personaggi teneri che supplicano il giocatore di tenerli in vita abbastanza a lungo da vederli gioie. Avete presente l’adorabile cosino verde di Cut The Rope? Ecco, Drag it non riesce ad arrivare a quei livelli, ma ci prova. E se il suo protagonista rosa e sferico non è in effetti poi così accattivante, la qualità e la giocabilità, per fortuna, ci sono, e in quantità di tutto rispetto!


Il protagonista di Drag Me è una palletta rosa, che non fa assolutamente nulla. Per farlo arrivare alla fine del livello deve intervenire il giocatore, preparandogli una strada su cui può rimbalzare e rotolare, a seconda del caso. Pilotandolo attraverso un’autentica gimcana di trampolini elastici e piattaforme, occorrerà anche fare attenzione affinchè non riceva danni da varie forme di “vita” ostili, e collezioni le stellette disseminate in giro per i livelli.

Una prima partita con Drag It ricorda un po’ un ormai classico gioco iOs, Parachute Ninja: attraverso dei tappeti elastici che tiriamo con le dita sullo schermo, dobbiamo cercare di controllare il percorso della sfortunata palletta. Ma Drag It prende questo concetto e lo amplia, inserendo tutta una serie di ulteriori variabili. I percorsi con cui abbiamo a che fare sono decisamente vari: ci sono elastici, pareti mobili rigide da sollevare, porte “scorrevoli” da spostare al momento giusto e tutto un insieme complicato di leve e pulegge da azionare.

Alcune funzionano in maniera elastica, e vanno tese e poi rilasciate per scagliare la nostra pallina nella direzione opposta. Altre sono invece delle leve rigide, che vano spostate e usate un po’ come remi per lanciare la palla. Altre ancora funzionano un po’ come delle botole. E se non bastasse in giro non mancano trampolini, acceleratori e curve, ceh rendono il nostro tragitto parecchio più complesso da controllare.

Drag It è un bizzarro esempio di platform, anche se è davvero complesso ridurre questo gioco ad un singolo genere. Uno degli aspetti più interessanti di Drag It è come ogni livello riesca ad essere diverso e ad inserire elementi nuovi. I riferimenti vanno molto più in là di un semplice jumping game con elastici: alcuni livelli sembrano quasi partite a golf, e la nostra palla non dovrà rimbalzare, ma essere spinta con precisione. In altri ancora andrà bilanciata come se fosse su un piatto. In alcuni occorrerà prestare attenzione a dirupi che potrebbero risultare mortali e in altri a esseri di vario tipo che possono infliggerci dei danni: in certi casi bisogna cercare di evitarli, passando al momento giusto. In altri invece è meglio intervenire spostandoli, sempre con l’ausilio di qualche strano braccio meccanico.

Insomma, Drag It nella semplicità del suo gameplay offre continue sorprese ed è davvero difficile trovare due schemi simili tra di loro. La presenza delle classiche stelline in giro per il livello da al gioco un ulteriore livella di complessità e offre al giocatore la sfida del collezionista. Alla fine di ogni livello si ottiene una valutazione basata su un sistema di fattori: il numero di stelle collezionate, i danni subiti (si hanno solo 3 “vite” a disposizione) e il tempo utilizzato per completare il percorso. E bisogna ammettere che ottenere una valutazione massima non è poi così facile, soprattutto a partire dal secondo gruppo di livelli…

La longevità, in ogni caso, è piuttosto elevata: il gioco offre ben 40 livelli differenti, divisi in 4 mondi. Come anticipato, la cura grafica del gioco è notevole: non solo il personaggio principale è ben animato e decisamente carino, ma anche ambientazioni e sfondi sono molto azzeccati e offrono un ambiente di gioco elegante e minimale senza distrarre il giocatore dal percorso davanti a sè.

Drag It è un gioco decisamente sorprendente. Se inizialmente non sembra per nulla originale, valutarlo come un semplice clone di prodotti analoghi (da Parachute Ninja a Doodle Jump) è quasi impossibile, una volta che ci addentra nel dedalo dei percorsi da percorrere. Drag It è un gioco vario, pieno di novità e dove ogni livello offre al giocatore una sfida interessante. Tra il runner, il platform, il jumping game, non disdegna nemmeno, in certi quadri, qualche elemento da puzzle, che obbliga il giocatore ad un po’ di riflessione per capire dove andare e come orientarsi. I suoi livelli brevi e impegnativi sono perfetti per partite veloci, ma fate molta attenzione a non sottovalutarlo: non solo non è un gioco per niente facile, ma rischia di creare molta più dipendenza di quel che sembra al primo sguardo!

Drag It è disponibile su App Store a 0,79 €

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.