Match Panic: facile solo a parole… – La recensione di iPhoneItalia

16 Giugno 2011 di Ebe Buzzi

Match Panic è uno di quei giochi così semplici che ci vuole più tempo a descriverli che non a prenderli in mano e giocarci. Nella sua immediatezza è uno di quei titoli di scarsa profondità che difficilmente cambieranno la storia: ma allo stesso tempo è fatto con così tanta cura che non è possibile passarlo sotto silenzio e lasciarlo nel limbo delle migliaia di giochini “usa e getta” presenti in App Store.

La meccanica di Match Panic è davvero semplicissima: davanti al giocatore compare una lunga fila di elementi, e il suo compito è “accoppiarli” a sinistra o a destra dello schermo, con il loro doppio. Per esempio, in una fila di stelle e polipi, uno dietro l’altro… Stella a destra, polipo a sinistra. Tutto qui. Ovviamente il tempo incalza, ed è facile confondersi, messi alle strette. Ma anche così è davvero difficile definire Match Panic un gioco difficile.

Si tratta, in realtà, di un gioco facilissimo… a parole. Proseguendo nei livelli le forme continuano ad aumentare e ci vogliono nervi d’acciaio e un grande tempismo per non fare errori: in Match Panic non ci sono vite da perdere, ma ogni sbaglio fa perdere preziosi secondi di tempo. Quando su ogni lato dello schermo iniziano ad accumularsi 4 sagome differenti, magari di colori simili tra di loro, il gioco diventa decisamente impegnativo!

In questo senso bisogna dire che il gameplay, nella sua semplicità, è davvero ben congeniato: la difficoltà aumenta in maniera graduale, ma non ci sono mai scosse e tantomeno cali di tensione. Match Panic diventa sempre più difficile, e in pochi minuti di gioco ci si ritrova a perdere miseramente mentre l’azione diventa assolutamente frenetica, tra forme da abbinare e secondi che se ne vanno.

Il gioco offre una sola modalità, ma per fortuna ci sono gli Achievents e i punteggi di Game Center a dare valore aggiunto. Inoltre occorrerà giocare diverse volte per sbloccare tutti i personaggi extra, realizzati con una fantastica grafica pixel art che rimanda al mondo dei vecchio giochi 8-bit.

Nella sua semplicità Match Panic è davvero un giochino che da dipendenza, e merita tutti i suoi 79 centesimi. Forse non offre una profondità di gioco da RPG, ma per qualche partita veloce e frenetica è davvero un gioco idea, da consigliare a tutti i giocatori casual, di tutte le età.

Match Panic è disponibile su App Store a 0,79 €

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.