iTunes Match, tutta la tua musica su iCloud (e non solo quella acquistata su iTunes Store!)

One More Thing, questa la frase con cui si conludono quasi sempre gli eventi tenuti da Apple. In occasione del WWDC 2011 non è mancata l’ormai celebre espressione coniata da Steve Jobs. In molti si aspettavano questa fosse l’occasione perfetta per presentare l’iPhone 5; al contrario, Apple ha stupito (forse non con lo stesso clamore, ma pur sempre di sorpresa si tratta) presentando un nuovo servizio chiamato iTunes Match. Nell’articolo che segue, cercheremo di capire di cosa si tratta e come funziona iTunes Match, il quale si affianca al ben più discusso iCloud, verà novità di questo WWDC 2011.

Avrete già avuto modo di leggere che iCloud permette di effettuare lo storage (archiviazione) in modalità cloud (cioè su server online) di dati, applicazioni, foto e musica: per quanto riguarda i brani musicali, con il servizio di base offerto da iCloud potrete però archiviare solamente i brani acquistati tramite iTunes Store.

Rimangono dunque esclusi tutti i brani acquistati da altre fonti o salvati in formato digitale a partire dai propri CD musicali. C’è dunque un modo di archiviare su iCloud anche questi brani? La risposta è sì, ma non  può prescindere da iTunes Match, il nuovo servizio di Apple (a pagamento) che, integrandosi pienamente con iCloud, vi permette di effettuare il cloud storage anche dei brani acquistati da fonti esterne ad iTunes Store.

In questo modo avrete la possibilità di archiviare tutta la vostra libreria musicale, affinchè possa essere successivamente riprodotta su altri iDevice da voi posseduti. A questo punto la domanda che sorge spontanea è la seguente: “Com’è possibile che iTunes riesca ad archiviare brani non acquistati dal proprio Store?”

La risposta risiede nell’ampio (praticamente infinito) catalogo musicale dell’iTunes Store. Stiamo infatti parlando di ben 18 milioni di brani musicali appartenenti a migliaia di artisti e generi differenti. Il funzionamento è di per sé molto semplice, veloce ed efficiente: iTunes determina in modo automatico quali canzoni della vostra libreria musicale sono presenti su iTunes Store. Tutte le canzoni a cui viene associata una corrispondenza (to match, termine inglese per “corrispondere”) vengono aggiunte alla vostra libreria musicale su iCloud.

Viste le dimensioni del catalogo musicale di iTunes Store è molto probabile che i vostri brani vengano archiviati in questo modo: nonostante ciò, se i vostri brani non risultano presenti nel catalogo di iTunes, questi verranno archiviati su iCloud separatamente.

Inoltre, una volta che vorrette riascoltare i brani presenti su iCloud grazie a iTunes Match, avrete modo di riprodurli a 256 kbps, anche se la loro qualità originale è inferiore! Ciò significa ottima qualità audio, a prescindere dalla qualità del file musicale originale. Il servizio presenta un costo annuale di 24,99 $.

iTunes