La storia dei “One More Thing” di Apple!

In vista del WWDC che inizierà tra poche ore, molte persone si attendono il classico “One More Thing”, la sorpresa che nella maggior parte deiKeynote Steve Jobs riserva alla fine del suo intervento. Ma quali sono stati i più importanti “One More Thing” del passato?

Il primo “One More Thing”

Il primo “One More Thing” è stato annunciato nel 1999, al Macworld Expo, quanto Steve Jobs presentò AirPort

Computer

Sia il PowerBook G4 che il PowerMac G5 sono stati presentati come “One More Thing”, il primo al MacWorld del 2001, il secondo al WWDC del 2003.

Il MacBook Pro è stato presentato alla fine del Keynote del 2006, al consueto MacWorld Expo; stessa sorte per i MacBook del 2008, presentati nel mese di ottobre.

Anche il primo MacBook Air è stato presentato come sorpresa finale, al MacWorld del 2008 (penultima edizione che ha visto la partecipazione di Apple), così come il secondo, presentato ad ottobre 2010.

Apple TV

Nel settembre del 2006, Apple presentò la prima Apple TV come “One More Thing”, subito dopo aver presentato la possibilità di acquistare film su iTunes

iPod

Gli iPod presentati come “One More Thing” sono stati: l’iPod Shuffle del 2005 (Macworld); iPod Touch nel 2007; iPod Nano di quinta generazione nel 2009.

Altri “One More Thing”

Tra gli altri “One More Thing”, segnaliamo Safari per Windows presentato nel 2007. Nel 2009, invece, a margine del Macworld Expo, Phil Schiller presentò alla fine la musica senza DRM su iTunes Music Store.

Infine, al WWDC del 2010, Steve Jobs ha rivelato la videochiamata Facetime proprio come “One More Thing”.

E al WWDC 2011, che iPhoneItalia seguirà in diretta, quale sarà la sorpresa finale?

[via]

iPhone 13 Pro disponibile su

Curiosità