Vende iPhone contraffatti e li butta dal diciottesimo piano per sfuggire alla polizia

A Shenzhen, in Cina, un rivenditore di iPhone contraffatti è stato protagonista di una curiosa vicenda con la polizia locale che, pur di sfuggire alle forze dell’ordine ha letteralmente buttato dalla finestra 656 iPhone non originali con più di 140 custodie.

Una pioggia di iPhone la si potrebbe definire. Peccato che, oltre al rischio per i passanti di essere colpiti da uno di questi oggetti, nessuno dei più di seicento dispositivi fosse reale. Interessante notare – come potete leggere sulla scatola dei fake-iPhone mostrati nell’immagine – alcuni di questi dispositivi avrebbero dovuto essere venduti con il nome di iPhone 5.

Quando la polizia ha fatto irruzione nell’appartamento in cui erano situati i prodotti contraffatti, alcune documentazioni a riguardo erano già state bruciate dai contraffatori ma, fortunatamente, si è riusciti a recuperare alcune informazioni sulle precedenti vendite di iPhone falsi.

Per i ragazzi coinvolti sono ovviamente scattate le manette.

[via]

Curiosità