NewtonApples: per grandi e piccini – la recensione di iPhoneItalia

NewtonApples è il classico gioco di cui si può dire “adatto a tutte le età”. Il suo funzionamento è elementare, la sua presentazione riposante e ironica, e il suo gameplay è un po’ superficiale, è vero, ma risulta comunque gradevole e si sforza anche di inserire qualche elemento nuovo.

Newton siede sereno sotto il famoso albero di mele e ha bisogno di dormire per rilassarsi ed arrivare a pensare alle leggi del moto. Peccato per lui che abbia deciso di sedersi sotto l’albero sbagliato, perchè ne ha scelto uno sufficientemente sadico da volerlo svegliare a tutti i costi con piogge di frutti… Il vostro compito è tenere le mele lontane dallo scienziato, che se verrà colpito inizierà a camminare avanti e indietro: dopo qualche secondo tornerà a dormire, ma un secondo colpo nella sua fase nervosa lo metterà definitivamente in fuga (e sarà game over).

Come aiutarlo? NewtonApples mischia con una certa grazia diversi tipi di meccaniche, complicando un gioco semplicissimo: dall’albero cadranno mele e foglie di diverso tipo, e ognuna andrà trattata nel modo adatto. Le mele rosse si eliminano con un tocco veloce. Quelle verdi si tagliano in due. E poi ci sono le foglie che vanno trascinate velocemente. Sembra semplice? Bhe, nei primi livelli è in effetti così. Peccato che le cose diventino presto più complicate: le mele continuano ad aumentare e compiere l’azione adatta abbastanza velocemente diventa sempre più complesso man mano che il gioco si fa più frenetico.

Nel frattempo Newton dorme sereno e coccoloso, e borbotta frasi tra l’insensato e il sottilmente umoristico sulle mele e sulle leggi di gravità. Questo mentre in ogni livello lo sfondo va dalla cascata al prato di campagna e si popola di una piccola folla di personaggi facilmente riconoscibili per ogni nerd: dai sette nani ad ET in bicicletta, dai tre porcellini allo spaventapasseri. NewtonApples è un gioco tutto basato sulle piccole cose, e quello che lo differenzia dalle decine di titoli analoghi sono proprio questi piccoli tocchi.

Nel gioco oltre ad una modalità avventura con una trentina di livelli, c’è una modalità infinita (che però risulta un po’ noiosa) e due mini-giochi: un simil-snake con un bruco nella mela e una specie di castle defense dove si devono tirare le mele contro gli zombies che vogliono mangiare l’albero. Nulla di che, ma sono aggiunte graziose.

NewtonApples ha dalla sua parte una grazia bambinesca che incanta. E se anche il gioco risulta un po’ superficiale nella sua meccanica, non importa: forse non avrà la profondità di certi titoli, ma per qualche partita veloce risulta comunque divertente.

NewtonApples è disponibile su App Store a 0,79 € o in versione lite gratuita

Applicazioni App Store