Bird Zapper: la recensione di iPhoneItalia

Bird Zapper è carino. “Carino” è uno di quegli aggettivi che vanno di moda tra gli adolescenti perchè vogliono dire tutto e niente: un aggettivo positivo, ma un po’ neutro, senza grande spessore, facilmente usato per qualcosa che crea interesse… per qualche minuto. E Bird Zapper è un vero gioiellino di “carineria”.

Alla base, si tratta di un match3, una categoria di giochi talmente diffusa sull’App Store da essere ormai diventata la nemesi di qualsiasi giocatore… Personalmente quando ho capito di cosa si trattava, non volevo saperne di provarlo: ma qualcosa mi ha fatto cambiare idea. Inutile negarlo: gli uccellotti tenerosi appollaiati sui cavi di Bird Zapper sono liberamente ispirati ai protagonisti di un geniale cortometraggio made in Pixar, For the Birds. Sono creaturine tenere e paffute che fanno una triste fine, proprio come quelle dell’animazione: solo che nel caso del gioco il loro aguzzino è uno scoiattolo sadico, che decide di friggerli perchè la loro esistenza sui fili gli disturba la radio.

Gli uccellacci entrano in scena, inizialmente, su tre fili differenti e si muovono lentamente verso destra. Per friggere i polletti in questione il giocatore deve trascinare il dito su un terzetto della stessa specie, prima che questa scivoli via: ovviamente un maggior numero di volatili crea punteggi maggiori e come sempre nei giochi di questo tipo gli elementi che scompaiono fanno slittare gli altri, inserendo catene di combo consecutive. Fin qui nulla di nuovo. Eppure Bird Zapper si sforza di inserire delle varianti un po’ diverse dal solito.

Alcune sono ormai classiche: gli uccelli-jolly, per esempio. Altre sono decisamente nuove. E’ possibile entrare in una modalità bonus dove si fa il tiro a segno su determinati volatili, bendati e contraddistinti da una x. Oppure sono disponibili degli uccelli sotto ghiaccio, che rendono possibile il trascinamento delle corsie, per creare combo di varia misura. Creando un terzetto di jolly si entra in modalità tilt, dove è possibile regolare la velocità di avanzamento delle corsie con l’inclinazione del dispositivo. Dal cielo piovono uova che vanno colpite al momento giusto per farle dischiudere, e colpite di nuovo per “seccare” al volo il pulcino.

Si tratta, ovviamente, di piccole cose: eppure a volte ci vuole poco per far sentire fresco anche il gioco più banale. E se Bird Zapper fa poco bisogna ammettere che lo fa dannatamente bene. Il gameplay è abbastanza vario da risultare coinvolgente e nel gioco sono inoltre disponibili tre differenti modalità: Sopravvivenza, Blitz e Zen. Nella modalità Zen non ci sono limiti di alcun tipo: si va avanti a giocare all’infinito, mentre le corsie di uccelli continuano ad aumentare e i punteggi si fanno sempre più stellari. Ottima per imparare i rudimenti di gioco, questa modalità non offre particolari sfide. La modalità Blitz invece è la classica partita a tempo: ci sono 60 secondi per totalizzare il massimo punteggio possibile.

La modalità più interessante è senza dubbio quella Survival: qui il giocatore può andare avanti a giocare fino a quando ha abbastanza energia elettrica. Questa energia viene parzialmente reintegrata quando si fanno delle combo particolarmente alte… oppure usando delle apposite batterie. Le batterie sono un interessante sistema creato dallo sviluppatore per aumentare il reddito del gioco: per andare avanti a giocare in modalità Survival e Blitz occorrono delle pile, che sono disponibili tramite acquisto in-app alla non proprio modica cifra di 0,79 € per il pacco da 50. Non vi va di spendere altri soldi? Nessun problema: per fortuna si possono ottenere facilmente anche nel gioco, semplicemente “zappando” uccellacci.

Bird Zapper è quindi un match3, è vero: ma aspettate a scappare urlando. Si tratta di un match3 decisamente ben fatto, con una grafica deliziosa ed un musichetta ripetitiva, ma assolutamente ipnotica. E non solo, riesce anche ad essere, in qualche modo, “fresco”. E per un gioco di questo tipo, è quasi un miracolo.

Bird Zapper è disponibile su App Store a 0,79€

Applicazioni App Store