Vodafone aggiorna il portale dedicato all’iPhone 3G

26 giugno 2008 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Chiunque si sia iscritto al servizio Vodafone per avere informazioni sul prossimo iPhone 3G oggi avrà ricevuto una mail in cui si invita l’utente a “scoprire in anteprima tutte le ceratteristiche e funzionalità dell’iPhone 3G”.

vodafone

Ecco il testo integrale della mail:

“Telefono, iPod, Internet e molto di più!
Scopri in anteprima tutte le caratteristiche e le funzionalità dell’iPhone 3G.
Telefoni, navighi in Internet e ascolti la tua musica preferita con un semplice tocco!
Ti ricordiamo che iPhone 3G è in arrivo l’11 luglio.
Non farti cogliere impreparato!
Se non hai ancora la tua username e password,
richiedile subito!
Ti serviranno per acquistare iPhone 3G in versione Ricaricabile per Privati direttamente sullo Shop online.”

Cliccando poi su dettagli si arriva al nuovo portale dedicato all‘iPhone 3G, in cui si possono leggere tutte le caratteristiche tecniche e le funzionalità del nuovo cellulare.

Nelle caratteristiche viene esplicitamente detto che non saranno supportati gli MMS, come invece si era paventato in mattinata, ma nelle stesse viene anche detto che l’iPhone ha il T9, cosa tecnicamente falsa dato che di T9 non si tratta ma di autocorrezione. Dettagli.

Sono state aggiunte nuove foto dell’iPhone 3G e delle piccole spiegazioni su Safari e iPod.

Le due cose più interessanti sono però queste:

La frase inserita nella mailSe non hai ancora la tua username e password, richiedile subito! Ti serviranno per acquistare iPhone 3G in versione Ricaricabile per Privati direttamente sullo Shop online.” e quella inserita sul sito Vodafone:

“Se scegli un piano Ricaricabile per Privati potrai acquistare a partire dall’11 luglio l’iPhone 3G direttamente sullo Shop online”

In pratica la Vodafone sta confermando la possibilità di acquistare sullo Shop online l’iPhone 3G. Il fatto però che si parli di sole Ricaricabili fa pensare che tale acquisto è permesso soltanto per l’iPhone “libero”, quello da 499/569 euro per intenderci, e non  per quello bloccato, come invece avveniva in USA, dove si poteva scegliere ed attivare il contratto anche tramite iTunes.

Nessuna notizia sugli abbonamenti e le offerte relative.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.