2011: Tutte le novità che dobbiamo aspettarci da Apple nei prossimi 365 giorni!

Il 2011 è arrivato e con lui tutte le belle novità proposte da Apple nell’anno appena passato  cominciano a lasciar spazio a quelle che vedremo durante i prossimi 365 giorni. Vediamo allora insieme quali saranno e quali potrebbero essere tutte le proposte 2011 targate Cupertino:


Mac App Store – Gennaio

Il primo in ordine cronologico e ormai imminente è ovviamente il Mac App Store, che verrà lanciato ufficialmente il giorno della Befana, il 6 gennaio.

Molti ancora non se ne rendono conto ma questa sarà una novità davvero epocale che cambierà molte cose. Per la prima volta infatti, l’integrazione tra mondo mobile e Computer sarà qualcosa di assolutamente concreto e tantissimi scenari verranno introdotti grazie a questa geniale intuizione.

Il Mac App Store riprenderà infatti, a tutti gli effetti, la ricetta vincente del suo predecessore per iPhone/iPod/iPad cambiando una volta per tutte il nostro modo di acquistare e scaricare le apps per il nostro Mac. Sarà quindi possibile effettuare il download di un software completo nello stesso identico modo che avviene sui nostri iDevice così come l’interfaccia sarà praticamente la stessa che conosciamo: Top acquistate, Top gratuite, Categorie, Updates….ecc

Sicuramente tantissime applicazioni che per ora usiamo solo su iPhone o iPad potremo usarle, grazie al Magic TrackPad, anche su Mac. Immaginate che piacere sarà giocare sul nostro iMac qualche gioco iOS o visualizzare tutte le altre apps per iPhone su grande schermo.

Naturalmente, piano piano, arriverà su Mac App Store praticamente l’intero parco software OSX e gli sviluppatori daranno il meglio di sè per creare prodotti sempre più innovativi e utili.

Insomma tra qualche giorno tutto questo sarà realtà e non ci resta che aspettare l’Epifania…..che tutte le Feste porta via.

iOS 4.3 – Febbraio

Atteso già a metà dicembre ma poi rinviato, il nuovo firmware per iPhone/iPod/iPad dovrebbe vedere sicuramente la luce a inizio febbraio, se non già a fine gennaio. Poche le novità trapelate in queste settimane riguardo alla nuova release di iOS 4.3 ma la più eclatante sarà senza dubbio la App Subscription, che cambierà radicalmente il nostro rapporto con le apps di AppStore.

Finora infatti siamo stati abituati a distinguere le apps dello store in due grandi famiglie: le apps a pagamento e le apps gratuite. Ebbene, App Subscription dividerà le applicazioni a pagamento in altre due categorie: quelle da pagare una volta sola e quelle da pagare in modo frequente e costante.

Questo metodo di pagamento lo abbiamo imparato a conoscere per applicazioni editoriali dedicate alle riviste e ai quotidiani ma, a quanto pare, verrà introdotto anche per tutte le altre apps, dai giochi alle utility, dai social alle apps di navigazione. Immaginate un gioco come Angry Birds, il cui costo attuale è di 0,79€ una tantum per giocarci all’infinito. Ecco, se l’ Application Subscription coinvolgerà anche i giochi, è plausibile aspettarsi uno scenario in cui, in futuro, scaricheremo un gioco come Angry Birds in modo gratuito per poi pagarne la fruizione mensilmente, ad esempio 0,79€ ogni 30 giorni. Sicuramente Apple saprà perfezionare questa nuova rivoluzione in modo da essere apprezzata dagli utenti e in modo da dar loro anche dei vantaggi.

iPad 2 – Marzo

Inutile dire che dal secondo modello di iPad ci aspettiamo tutti davvero tanto. Se il Display Retina, la fotocamera frontale e la capacità di storage raddoppiata sono cose che pretendiamo e che probabilmente verranno introdotte, ancora sconosciute sono invece le altre novità che vedremo su questo nuovo Tablet targato Apple (prese Usb, Tethering, Processore….ecc)

10 mesi fa infatti, i concorrenti dell’iPad erano praticamente nulli, ma ora le cose sono cambiate radicalmente. Samsung Galaxy Tab conduce la “crociata” anti iPad e sono davvero tanti, ormai, i validissimi prodotti presenti sul mercato, in grado di competere con la tavoletta Apple. Una ragione in più dunque, per l’azienda di Cupertino, per stupire tutti ancora una volta e regalarci di nuovo il miglior Tablet in circolazione.

Appuntamento dunque a fine marzo per il lancio di iPad 2 in U.S.A e, a seguire, in tutto il mondo.

iPhone 5 – Giugno

Fino a 3 anni fa giugno era per tutti il mese d’inizio dell’estate, quello della fine della scuola e quello, ogni 4 anni, dei mondiali di calcio. Dal 2007 però, c’è un altro appuntamento fisso che avviene puntualmente in questo mese dell’anno: la presentazione e il lancio del nuovo modello di iPhone!

Perciò anche in questo 2011, a inizio giugno, verrà svelato da Steve Jobs la quinta generazione di iPhone, che presumilbimente si chiamerà iPhone 5. Dopo  una ventina di firmware ( dall’1.0 al 4.2.1 ) e il cambio di nome in iOS, l’iPhone è ormai lo smartphone per eccellenza, quello che racchiude in se tutto quello che un utente può desiderare da un telefono che è anche un mini pc, un navigatore, una console di gioco e un autentico passe-partout per tutte le situazioni della nostra giornata. Dunque aspettarsi ancora tante e rivoluzionarie novità è d’obbligo, sebbene sarà sempre più arduo per Apple regalarcele.

Occorre, tuttavia, tener conto di una cosa fondamentale: l’azienda di Steve Jobs segue da sempre la politica dei piccoli passi. Costanti ma lenti. Nessuna rivoluzione è arrivata mai dall’oggi al domani, e tutte le novità sono arrivate tramite continui e puntuali miglioramenti. Ed è quindi in quest’ottica che va immaginato l’iPhone 5.

Di certo c’è poco ma i rumors non mancano, primo tra tutti il passaggio da Infineon a Qualcomm per ciò che riguarda il modem, scelta che porterebbe dritto il melafonino a sposare la nuova tecnologia 4G: connessione dati ultra-veloce e comunicazioni molto più efficienti.

Il design non dovrebbe cambiare o per lo meno solo di pochissimo. Diversa sarà, per ovvi motivi, la posizione dell’antenna annullando, di fatto, l’AntennaGate di questi mesi.

Altre novità dell’iPhone 5 riguardano il touchscreen, con nuove gesture a 4 dita e la possibilità di utilizzare anche la parte posteriore del dispositivo al fine di avviare determinate funzioni.

E non dimentichiamo la funzione NFC che permetterà di usare il nostro iPhone 5 come una sorta di carta di credito per effettuare pagamenti di ogni tipo.

Insomma lo scenario, ancora una volta, è davvero affascinante e non ci resta che attendere i primi di giugno per scoprirlo.

Mac OS X 10.7 Lion – Luglio

Il 6 gennaio, come detto, sarà il giorno del lancio di Mac App Store e da quel giorno in poi molte cose cambieranno. Il Mac App Store, in sostanza, è solo l’aperitivo di tutte le novità che vedremo arrivare su Mac nei prossimi mesi. A luglio, infatti, sarà il momento del lancio mondiale del nuovo sistema operativo che, come sappiamo, porterà il nome del Re della foresta: Mac OS X Lion.

Lion non sarà una rivoluzione, ma porterà con sè moltissime novità che renderanno l’approccio a Mac per i nuovi utenti ancora più immediato e semplice. Tantissime caratteristiche infatti uniranno iOS e Mac e dunque molta gente che, grazie all’iPhone, passerà a Mac, ritroverà quelle features a cui è tanto affezionata: Folders, visualizzazione delle Apps in stile SpringBoard, AppStore e molto altro lo ritroveranno anche sul loro Mac. Questo significherà ancor più “amore a prima vista” e difficilmente lasceranno il mondo Mac per tornare a Windows. Ma anche i Mac Users di lunga data apprezzeranno questa unione trasversale tra mondo mobile e computer.

In poche parole Lion segnerà il primo passo verso ciò che tutti ci aspettiamo in futuro: il multitouch su piattaforma OSX.

Infine ricordiamo che Mac OS X Lion non sarà un semplice aggiornamento come avvenuto per Snow Leopard e dunque, presumibilmente, non avrà un costo di soli 29€. Più probabile un prezzo di 129€, ma Apple non è nuova a stupire i suoi utenti e non è detto che il nuovo sistema operativo costi la cifra che ci aspettiamo.

Basterà aspettare il mese di luglio e anche questo piccolo “mistero” verrà sciolto.

Nuovi Mac Book Pro / iMac – Luglio/Settembre

Per un nuovissimo sistema operativo Mac non potranno ovviamente  mancare novità anche nel reparto portatili e desktop. Ragion per cui tutti ci aspettiamo, in concomitanza del rilascio di Lion, il lancio dei nuovi Mac Book Pro e dei nuovissimi iMac 2011!

Quasi sicuramente i primi vedranno la luce già a luglio, se non prima, e saranno sostanzialmente diversi dai modelli attuali, di cui manterranno solo le dimensioni dello schermo 13′,15′ e 17′ pollici. Nuovo dovrebbe invece essere il design esterno dello chassis, più leggero e di spessore ridotto. Sconosciuti, per ora, i dettagli hardware, ma si presume che la memoria Flash già vista su Mac Book Air possa essere una delle caratteristiche dei Pro 2011.

Per quanto riguarda i nuovi iMac non dovrebbero vedere la luce prima della fine dell’estate, così come è stato nel 2009 per l’arrivo degli iMac 21,5 e 27 pollici. Anche per l’iMac le novità saranno molte, prima tra tutte l’introduzione di un nuovo formato, presumibilmente il 30 pollici.

Che dire? Un altro grande anno all’insegna delle novità Apple è appena iniziato e siamo sicuri che quelle appena descritte non saranno le uniche….. Stay Tuned!

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Mondo Apple