“Chronicle of Zic” i programmatori saggiamente pubblicano un’edizione unica – Recensione

Pochi giorni fa sono state pubblicate su AppStore tre versioni del gioco “Chronicle of Zic”, ognuna dedicata ad una delle tre classi selezionabili. Questa scandalosa trovata mi aveva indisposto notevolmente nei confronti del gioco in questione. A distanza di pochi giorni i programmatori han provveduto a rilasciare un’edizione unica di “Chronicle of Zic”. Vediamo di recensire il gioco alla luce di questo miracoloso rinsavimento.

Graficamente “Chronicle of Zic” si attesta su livelli discreti, la definizione non è esagerata ma comunque la visione di insieme è apprezzabile. Le ambientazioni sono numerose e abbastanza varie, il character design è buono, sebbene i personaggi e i nemici non siano caratterizzati da un livello di dettaglio elevatissimo. Numerosi gli effetti grafici, che nella maggior parte dei casi si presentano in corrispondenza dell’utilizzo di abilità speciali. Nel complesso quindi un comparto grafico abbastanza convincente, volendo muovere un appunto possiamo dire che le animazioni sono abbastanza strane, fanno sembrare i personaggi in preda a convulsioni. Anche i movimenti di spostamento sono caratterizzati da animazioni anomale, che ricordano più i movimenti dei mostri di Silent Hill che quelli di un essere umano. Più che un difetto si tratta comunque di una singolare scelta, forse non particolarmente felice.

Il sonoro si comporta bene, accompagnando l’esperienza di gioco con musiche discrete ed effetti sonori numerosi e generalmente ben realizzati, anche se sono da segnalare alcuni effetti un pò gracchianti. Nel complesso “Chronicle of Zic” presenta quindi un comparto tecnico più che sufficiente, che di sicuro non rimarrà nella storia per la sua magnificenza, ma neppure per la sua pochezza.

“Chronicle of Zic” è un action-RPG, la struttura di gioco prevede quindi numerosi combattimenti e il completamento di quest e missioni per progredire di livello, acquisendo così nuove abilità e migliori punteggi nelle nostra statistiche. La progressione di livello è abbastanza standard, ricalcando la maggior parte dei titoli di questo genere, il numero di abilità a nostra disposizione è soddisfacente e potremo usarne un buon numero grazie anche ad una quickbar abbastanza generosa. Alle sessioni di combattimento si alternano sessioni esplorative, le mappe di gioco non sono enormi ma neanche piccole, consentendo quindi un’esplorazione agevole.

Per quello che riguarda i controlli e l’interfaccia di gioco, “Chronicle of Zic” presenta:

-Croce direzionale in basso a sinistra dello schermo, abbastanza reattiva e grande, si rivela efficace e precisa;

-Tasto di attacco rapido in basso a destra dello schermo, consente per l’appunto di effettuare rapidamente l’attacco standard;

-Quickbar (ossia barra di selezione rapida) in basso in centro allo schermo, composta da cinque slot ai quali potremo attribuire le abilità che desideriamo utilizzare rapidamente;

-In alto a sinistra dello schermo sono presenti gli indicatori dei nostri punti vita, dei nostri punti mana e dell’esperienza che ci manca per progredire di livello;

-In alto nel centro dello schermo troveremo la barra dei punti vita del mostro che stiamo attaccando, corredata dal nome dello stesso;

-In alto a destra dello schermo è invece presente la mappa di gioco, che per dirla tutta avrebbe potuto essere realizzata molto meglio.

A livello contenutistico “Chronicle of Zic” presenta una serie di elementi classici del genere di appartenenza, senza introdurre nulla di originale o particolarmente ispirato.

Le classi a nostra diposizione sono:

-Knight: combattente corpo a corpo, potremo renderlo un personaggio prevalentemente difensivo o offensivo a seconda delle abilità che andremo a selezionare progredendo nei livelli;

-Sorcerer: utilizza la magia per distruggere i nemici ed è anche dotato di incantesimi di protezione e cura;

-Hunter: personaggio agile, dotato di grande destrezza, in grado di utilizzare alla perfezione armi a distanza e veloci. Può infliggere colpi critici con una frequenza nettamente superiore alle altre classi.

Sono presenti numerosi oggetti, armi ed armature, che potremo potenziare con l’ausilio di alcuni oggetti magici. La maggior parte degli oggetti e dell’equipaggiamento potremo acquistarla presso i negozi nelle città, ma ovviamente potremo ottenere gli oggetti più potenti uccidendo i mostri che popolano gli stage di gioco.

La longevità è discreta, sebbene la durata dell’avventura non sia certo elevatissima, volendo scoprire tutte le aree segrete, portare al massimo livello il nostro personaggio e ottenere le armi più potenti, le ore di gioco aumentano sensibilmente, pur rimanendo nello standard settato finora dai giochi di questo tipo su iPhone. Questa release aumenta la longevità in quanto consente di utilizzare tre classi differenti, ognuna con un approccio alle dinamiche di combattimento diverso dalle altre.

La localizzazione è davvero pessima, i dialoghi e certe descrizioni sono a dir poco ridicoli e sono probabilmente stati tradotti utilizzando google translate o programmi affini. Se da un lato questo aspetto lascia sgomenti, dall’altro ci regala più di qualche sorriso, sfornando chicche memorabili quali, su tutte: “do you want some of my breast” anzichè “bread” (ossia “desidera un pò del mio seno/petto? anzichè “pane”). Potrei citare molti altri esempi simili, ma non sono così crudele, visto che i programmatori si sono in parte ravveduti.

“Chronicle of Zic” è caratterizzato anche da alcuni bug piuttosto fastidiosi, per citare il peggiore: a volte la lingua selezionata si cambia da sola senza un motivo nel bel mezzo della partita. Inoltre è davvero pessima scelta dei caratteri utilizzati per per il testo del gioco, spesso risultano confusi, poco chiari e illeggibili.

Concludendo un titolo di per se più che accettabile, ma che presenta bug piuttosto fastidiosi, una localizzazione da denuncia e manca totalmente di personalità e originalità. Il prezzo rimane piuttosto alto e risulta abbastanza difficile raccomandarne l’acquisto (ad un prezzo pari o inferiore si possono acquistare prodotti immensamente superiori a “Chronicle of Zic”). In ogni caso il prezzo di 3,99 euro è inferiore alla somma delle tre singole versioni precedentemente pubblicate (e ancora presenti su AppStore, probabilmente sperano che qualcuno, magari non troppo familiare con la lingua inglese, cada nel loro tranello).

VOTO:

GRAFICA: 7

SONORO: 6,5

GIOCABILITà: 6,5

LONGEVITà: 6

LOCALIZZAZIONE: 3

TOTALE: 6+

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
Applicazioni App Store