7 notizie per 7 giorni: nuovo appuntamento con la rubrica hi-tech di iPhoneItalia 22/01

22 gennaio 2012 di Giuseppe Migliorino

Chi possiede un iPhone è, nella maggior parte dei casi, anche un appassionato di tecnologia, come lo siamo noi di iPhoneItalia. Proprio per questo abbiamo deciso di creare una nuova rubrica, denominata “7 notizie per 7 giorni”, nella quale verranno riassunte le 7 notizie di tecnologia più interessanti e curiose della settimana, ma non riguardanti propriamente il mondo iPhone. Un modo per discutere insieme di tecnologia e non far mancare nulla ai nostri lettori! Eccoci arrivati ad un nuovo appuntamento.

Hercules presenta una webcam per ogni stato d’animo

La nuova serie Hercules HD Twist è disponibile in 6 versioni – black, cobalt blue, green, purple, red e turquoise blue. Per scegliere la tua webcam Hercules HD Twist, basta scegliere la categoria alla quale senti di appartenere. Hercules è riuscita infatti a integrare la tecnologia dell’Alta Definizione in una webcam dalle
dimensioni mini: la testa della webcam misura appena 2,4 x 3,6 cm.

Hercules HD Twist offre una qualità video HD 720p, con filmati fluidi (fino a 30 fotogrammi al secondo), per video chat e immagini di grandi dimensioni in alta
definizione. In modalità fotografica, gli utenti potranno godere di una risoluzione a 5 megapixel. Hercules HD Twist è caratterizzata da microfono elimina rumore, un fuoco fisso senza interruzioni (da 30 cm all’infinito), uno zoom digitale 3X e dal face-tracking automatico.

La webcam è accompagnata da un pacchetto software completo (Hercules Webcam Station SE e Hercules Xtra Controller EX). Il software offre svariate modalità di acquisizione, facili da usare, e permette agli utenti di mostrare le loro foto direttamente nelle chat, aggiungendovi divertenti effetti. Inoltre è possibile convertire e trasferire i file via e-mail, con un solo clic.  Oltre all’ampia gamma di colori, ciò che rende queste webcam uniche nel loro genere è anche la loro base flessibile, appositamente creata da Hercules. Grazie a una sottile lamina in metallo rivestita in silicone, la base è tanto morbida quanto resistente e può essere piegata e ruotata in qualsiasi direzione: è proprio questa caratteristica ad aver
ispirato il nome “Twist” della collezione (Twist significa “ruotare” in Inglese).

E ancora, questa webcam è stata progettata e ottimizzata per i più diffusi programmi di messaggistica istantanea. La serie Hercules HD Twist sarà disponibile da fine marzo 2012, al prezzo al dettaglio consigliato di €29,99.

La nuova FileMaker Technical Network è disponibile gratuitamente

FileMaker ha annunciato una versione aggiornata della FileMaker Technical Network, disponibile ora per tutti gli sviluppatori FileMaker. Progettata per chi sviluppa le soluzioni di database FileMaker Pro, la FileMaker Technical Network unisce una comunità di sviluppatori attivi ad eccellenti risorse. I suoi membri la apprezzano per il modo in cui promuove le loro competenze FileMaker aiutandoli a costruire migliori soluzioni di database.

L’azienda ha anche annunciato che chi si iscrive alla FileMaker Technical Network entro il 15 marzo 2012 potrà acquistare un download unico del software dei corsi di formazione FileMaker (FTS) a soli €7,90. I corsi di formazione FileMaker rappresentano il curriculum della formazione ufficiale per FileMaker Pro 11 e normalmente costano €99. Mirata ad aiutare i membri ad affinare le loro soluzioni e abilità FileMaker, l’iscrizione alla FileMaker Technical Network include: l’accesso ad una libreria di script, calcoli e funzioni, articoli sulle procedure, webinar riservati ai membri, risorse di sviluppo iOS per FileMaker Go for iPhone e iPad, white paper tecnici, e l’accesso ad un forum di sviluppatori online per condividere suggerimenti, idee e competenze FileMaker. L’area riservata ai membri, interamente riprogettata, facilita la ricerca dei contenuti desiderati ed è disponibile in italiano, inglese, francese, giapponese e tedesco.

FileMaker offre inoltre un abbonamento opzionale a FileMaker Developer, disponibile esclusivamente per membri FileMaker TechNet ad una tariffa annuale di €79. Questo abbonamento offre una licenza di sviluppo di FileMaker Server Advanced per costruire e testare soluzioni multiutente (con un limite di 3 connessioni a FileMaker Pro e di 3 connessioni Web), un download gratuito del software dei corsi di formazione FileMaker con aggiornamenti inclusi (per aiutarvi ad assimilare i principi di base dello sviluppo FileMaker) e un accesso anticipato al software di pre-release per cominciare a capire prima degli altri come si pianificano e si sviluppano soluzioni per i database dei clienti e per i database interni.

Cashlog, la soluzione di mobile payment tramite addebito telefonico, permette anche di effettuare acquisti di beni digitali su siti e applicazioni mobile in HTML5


Cashlog, la soluzione di mobile payment del Gruppo Buongiorno che si occupa dell’acquisto di beni digitali tramite addebito telefonico, da oggi permette di effettuare tali acquisti anche su siti e applicazioni mobile in HTML5. Gli esercenti che offrono beni digitali come moneta virtuale, video, news e giochi su siti mobile, potranno offrire un’esperienza di acquisto tramite cellulare ancora più semplice e veloce, in un solo click, per tutti i clienti connessi in 3G.  L’intero processo di acquisto avviene sullo smartphone e nel momento in cui Cashlog viene selezionato come sistema di pagamento non viene richiesta alcuna informazione addizionale, come numero di carta di credito, log-in o qualsiasi altra informazione. Il tutto avviene in un ambiente caratterizzato dalla massima sicurezza.

Questa nuova funzionalità di Cashlog viene aggiornata automaticamente e permette di implementare sia il modello di acquisto singolo sia l’abbonamento con addebito diretto sul credito telefonico. Cashlog è una soluzione totalmente multipiattaforma disponibile per tutti coloro che accedono a un sito mobile da smartphone come iOS, Android, Blackberry e Windows Phone. Cashlog è pronto a cogliere efficacemente le opportunità che stanno sorgendo grazie alla rapida crescita delle transazioni via cellulare, che si stima passeranno dai 240 miliardi di dollari del 2010 ai 670 miliardi di dollari entro il 2015. Il valore del mobile commerce crescerà del 4.800%, raggiungendo i 119 miliardi di dollari nel 2015.

La soluzione è attualmente disponibile anche in Spagna e Germania, e può supportare i merchant europei che hanno una presenza internazionale e desiderano affidarsi ad un solo partner in tutti i paesi in cui sono attivi, e allo stesso tempo la piattaforma offre un supporto efficace anche alle aziende locali che vogliono espandere il proprio business.

Chiusi Megaupload e Megavideo, Anonymous passa al contrattacco!

Una delle notizie più importanti della settimana è stata quella relativa alla chiusura, chiesta dall’FBI, di due siti di file sharing: Megaupload e MegaVideo. E’ fuor di dubbio che sui due siti fossero presenti file illegali, ma è anche vero che gran parte degli utenti utilizzavano la piattaforma Megaupload per condividere e conservare file personali e legali. Gli inquirenti USA hanno stimato che i due siti hanno provocato danni per i proprietari dei relativi diritti di copyright pari a 500 milioni di dollari per mancati introiti dalla vendita di software, musica e film.  La corte del distretto della virginia dell’Est, riunitasi il 5 gennaio scorso, ha indicato i proprietari del sito responsabili di una cospirazione di racketing internazionale, violazione di copyright e riciclaggio di denaro “sporco”. I proprietari rischiano un totale di 50 anni di prigione per ben 4 capi d’accusa differenti e sono stati già arrestati in Nuova Zelanda, lì dove risiedevano, su richiesta delle autorità USA.  L’accusa riguarda il fondatore di Megaupload Kim Dotcom, conosciuto anche sotto le false identità di “Kim Schmitz” e “Kim Tim Jim Vestor”, 37 anni, residente sia ad Hong Kong che Nuova Zelanda. Si tratta di uno dei più grandi casi di chiusura di siti di file hosting su web al quale potrebbero seguire a ruota 4shared, rapidshare e moltissimi altri. Le società sotto accusa sono  due: la “Megaupload S.p.A” e la “Vestor S.p.A.”. La seconda è stata utilizzata da Kim Dotcom, direttore e presidente dell’azienda, per controllare indirettamente gli interessi sui siti affiliati a Megaupload.  Secondo quanto riportato dall’F.B.I., tramite i contenuti illegali il sito poteva assicurarsi oltre un miliardi di visite, 150 milioni membri registrati e 50 milioni di visitatori giornalieri per il 5% del traffico di internet che portava Megauload al 13° posto come sito più popolare al mondo. Secondo l’F.B.I. Megaupload “promuoveva l’upload dei contenuti protetti più popolari per la distribuzione verso il maggior numero di utenti e scoraggiava l’utilizzo del sito come storage on-the-cloud legale, tramite pulizie dei contenuti non popolari“. Megauload offriva poi ricompense per quegli utenti abbonati che indirizzavano il maggior numero di utenti al sito, favorendo la nascita di migliaia di siti appositi per il linking di file protetti da copyright. L’intento di nascondere l’attività fraudolenta da parte di Megaupload è evidente per gli inquirenti, soprattutto per la mancanza di una funzione di ricerca diretta dei contenuti disponibili e dell’eliminazione selettiva dei titoli illegali dalla classifica dei contenuti più scaricati dagli utenti. Un’altra accusa mossa ai danni del sito è la seguente: quando i proprietari dei diritti su contenuti illegali caricati sul sito contattavano il sito stesso, il team di Megaupload si attivava per la rimozione di uno solo dei molteplici file che componevano il contenuto originale, così da permettere a milioni di utenti di scaricare comunque il contenuto tramite le decine di link dublicati. L’accusa addirittura sostiene che Megaupload pagasse gli uploader più “redditizzi” e i siti “mirroring” che diffondevano in rete link al download diretto dei contenuti di Megaupload. La reazione alla chiusura dei due portali è stata immediata: il gruppo di hacker conosciuto con il nome di Anonymous ha provveduto ad attaccare e rendere irraggiungibili alcuni siti istituzionali o comunque collegati alla decisione dell’FBI: quello del dipartimento di giustizia, quello della RIA, quello della MPAA e quello della Warner Bros.

[via]

 In Svezia “copiare” diventa una religione

Il Kopinismo è una nuova religione, riconosciuta ufficialmente in Svezia, che ruota intorno alla condivisione della libera informazione. Con questa religione, creata dallo studente di filosofia Isak Gerson, si è trovato un sistema davvero originale di ostacolare le leggi svedesi in merito al copyright. Facendosi riconoscere come religione ufficiale, infatti, il Kopinismo ha tutto il diritto di far valere le proprie idee. I simboli sacri di questa religione sono CRTL+C e CTRL+V, le due scorciatoie di tastiera per il copia incolla. Per questa religione il file sharing deve essere libero e gratuito, mentre sono da condannare controlli e spionaggio. Al momento l’unico rituale della religione è quello di copiare e di connettersi l’un l’altro condividendo informazioni.

Alianware X51, il PC che sembra una console

Alianware X51 è un nuovo PC che potrebbe essere scambiato a tutti gli effetti per una console da gioco. Al momento questo computer è in vendita solo negli USA e, logicamente, è dedicato ai videogiocatori incalliti. Il prezzo è di 699$ e tra le caratteristiche tecniche abbiamo un processore Intel Core i3 oppure i5 o ancora i7, inoltre si possono riempire gli slot per drive ottici o con DVD oppure meglio ancora con drive Blu-ray. A differenza del resto della gamma della società, gli altri componenti sono ottimi ma non esagerati con 8GB di RAM e una memoria interna di 1TB, scheda grafica NVIDIA GeForce GT 545 con possibilità di passare a GTX 555, alimentazione a 240W o 330W. Completano il quadro l’interfaccia HDMI 1.4, WiFi, USB 3.0 esistema sonoro 7.1 surround.

[via]

 Un trucco per la prossima festa? Trasformare l’acqua in whiskey

Ecco un trucco “scientifico” semplice ma dal sicuro effetto. Chiunque di voi abbiamo qualche conoscenza elementare di fisica saprà che l’alcol è più leggero dell’acqua. Partendo da questa semplice legge della fisica, Casey Neistat ha realizzato questo filmato che mostra un trucco semplice da poter fare durante una festa…

[via]

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

  • King

    aliEnware non aliAnware! Eddai…

  • Ospitone_della_domenica

    questa rubrica, nata davvero bene, si sta trasformando sempre più da “7 notizie per 7 giorni” in “un paio di notizie e molta pubblicità sui nuovi prodotti in 7 giorni”.

  • https://plus.google.com/u/0/113378029984445678142/posts Paolo Calcagni

    Confermo :/ Articoli lunghissimi di presentazione di prodotti…