Facebook cambia il suo News Feed: più amici, meno aziende - iPhone Italia

Facebook cambia il suo News Feed: più amici, meno aziende

12 gennaio 2018 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Facebook ha annunciato una serie di modifiche nella gestione del suo News Feed, che ora sarà incentrato maggiormente sul far “avvicinare le persone”.

L’aggiornamento del News Feed sarà implementato nei prossimi mesi, con Facebook che inizierà a dare maggiore priorità ai contenuti pubblicati da amici e familiari. Saranno quindi penalizzati brand e contenuti editoriali, dato che nelle prossime settimane tutti gli utenti vedranno molte più foto e aggiornamenti di stato degli amici e meno contenuti pubblicati da brand o pagine editoriali.

Mark Zuckerberg ha spiegato che l’obiettivo è quello di raffinare il News Feed per creare una maggiore interazione degli utenti ed evitare il più possibile i cosiddetti “contenuti passivi“.

Il nuovo focus del News Feed è quindi quello di suscitare conversazioni e interazioni tra le persone, mostrando quanto più possibile contenuti di amici e familiari.

Tutto questo avrà un impatto negativo sui contenuti pubblicati da brand e pagine editoriali, ma Facebook fa sapere che l’impatto maggiore si avrà sulle pagine che generalmente non producono contenuti che suscitano reaction o commenti. In ogni caso, “i post della pagina continueranno a essere visualizzati nel feed di notizie, anche se potrebbero essercene meno“.

Inoltre, per selezionare le migliori news e combattere il fenomeno delle notizie fake, Facebook consentirà agli utenti di classificare l’affidabilità delle fonti: “Abbiamo preso in considerazione la possibilità di chiedere ad esperti esterni quali siano le fonti più affidabili, ma probabilmente non avremmo risolto il problema dell’obiettività. La seconda alternativa è consentire a tutti voi, la nostra community, di avere un feedback che andrà a determinare la classifica delle fonti più affidabili“. Tali fonti avranno una precedenza nel news feed di Facebook.

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Davide

    è solo il completamento di un’operazione avviata alcuni anni fa: vige un algoritmo che penalizzata i contenuti delle pagine se non sono virali (reaction, like, commenti e condivisioni) questo fa sparire lentamente i contenuti della pagina sui newsfeed delle persone che ne sono fan, a meno che queste non visitino spontaneamente la pagina o che le notizie siano sponsorizzate ( a pagamento ). Zuckemberg è proprio su questo che conta. Ma se fino ad ora ha permesso che i post venissero visualizzati da meno persone, ora completa il suo percorso devastando completamente tutto.

    Se vuoi far crescere la crescere la pagina del tuo brand: DEVI PAGARE. Vende pubblicità sulla vetrina più grande del mondo, mica scemo.