Anche Widiba supporterà Apple Pay - iPhone Italia

La banca online Widiba supporterà presto Apple Pay

31 maggio 2017 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

La banca online Widiba del gruppo MPS fa sapere che a breve supporterà il servizio di pagamento mobile Apple Pay.

Con una e-mail inviata ai suoi clienti, Widiba fa sapere che il supporto ad Apple Pay arriverà entro la fine dell’estate. Dopo Unicredit, Carrefour Bank e Boon, presto avremo quindi una nuova banca che permetterà ai suoi clienti di utilizzare Apple Pay tramite circuito Visa e Mastercard.

Dopo il lancio iniziale, Apple Pay continua la sua espansione in Italia…

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • steffdq

    conoscete Widiba?
    ritenete sicuro tenerci i propri risparmi e come conto corrente visto che dietro c’è MPS ?

  • Soleros

    Io aprii un conto. La carta non mi è mai arrivata, pensai “cominciamo bene”. Il giorno dopo passai immediatamente ad UniCredit, cliente da un anno ed uso Apple Pay. Epico!

  • Vaskry

    Sono già conosciute le aziende che prima de,,Este

  • Vaskry

    … Che prima dell’estate supporteranno Apple Pay. Tra cui Mediolanum (scusate per l’errore del primo commento)

  • Nick

    È sicura come qualsiasi altra banca, è controllata da MPS ma è un istituto a sè stante. Se domani MPS fallisse non ci sarebbe nessuna ripercussione sui clienti Widiba.

  • Rhakekel

    Io ho il conto su Widiba da un anno. Affidabilissima.

  • Roberto

    Ottima banca. Per ora nessun problema. Per altro se operi da Desktop è praticamente a costo zero.

  • Nel frattempo in Posteitaliane non sanno nemmeno cosa sia la Apple…..mi sa che per chi ha il conto Bancoposta non vedrà mai Applepay, e pensare che furono i primi in italia a permettere i pagamenti con il telefono 🙁

  • gipacu

    Io non ho avuto mai problemi. Sotto gli 80000 euro stai coperto.

  • Martin Nemcova

    Il bello che bancoposta non è una banca e quindi non iscritta in banca d’Italia, perciò in caso di fallimento puoi dire addio ai risparmi

  • NON è che funzioni proprio così… i tuoi risparmi stanno in cassa depositi e prestiti che partecipa con il 40% di azioni in poste, se fallisce poste italiane vuol dire che fallisce l’italia stessa, quindi i tuoi risparmi credo siano l’ultima cosa a cui devi pensare…. 🙂