E' questa la doppia fotocamera che vedremo nell'iPhone 7? - iPhone Italia

E’ questa la doppia fotocamera che vedremo nell’iPhone 7?

30 gennaio 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

In rete circola la prima immagine che mostra quella che potrebbe essere la grande novità dell’iPhone 7: la doppia fotocamera posteriore.

LinX_array_cameras001-780x547

Se le voto con iPhone 6s sono già di ottima qualità, con la doppia fotocamera potremmo assistere ad un miglioramento notevole rispetto al passato. La doppia fotocamera a cui sta lavorando Apple si basa molto probabilmente sulle tecnologie della LinX Imaging, azienda israeliana acquisita alcuni mesi fa per 20 milioni di dollari.

 

 

La qualità delle immagini sarà notevolmente migliorata dall’utilizzo della doppia fotocamera, in grado di lavorare bene in qualsiasi condizione di luce e di catturare colori più realistici.

Qui in basso un confronto tra foto (con zoom) scattate tramite iPhone 5, Galaxy S4 e un modello di doppia fotocamera creato dalla LinX nel 2013:

LinX_array_cameras003-780x270

 

 

 

 

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Pingback: E’ questa la doppia fotocamera che vedremo nell’iPhone 7?()

  • Francesco

    Non saprei ben valutare questa innovazione. Sono contento che puntino a migliorare la fotocamera perché insieme allo schermo sono oramai gli unici due punti che credo siano stati superati da alcuni top di gamma avversari.
    Quello che mi chiedo è: sarebbe stato meglio integrare un unico sensore di dimensioni doppie rispetto a quello attuale o invece due sensori di dimensioni pari a quelle attuali ?
    In entrambi i caso si otterranno migliorie, ma quale delle due porterebbe maggiori benefici ?

  • Carmine Cuofano

    Guarda, secondo me l’unica problema della doppia fotocamera è l’estetica orribile
    Se risolvono questa cosa, facciano pure

  • Sweeney Gloom

    Già, anche per me la doppia fotocamera non si può vedere..

  • Francesco

    Fosse solo per l’estetica pur di avere delle migliorie evidenti posso anche chiudere un occhio.

  • æternum

    Guardate che la doppia fotocamera non è necessariamente brutta, andate a vedere qualche rendering!

  • Cadillac

    speriamo riescano a trovare almeno un motivo del tipo estetico per farcelo comprare 🙂 il design posteriore del 6/6s è il peggiore tra tutti gli iphone prima creati…persino rispetto al 2g quasi…

  • Cadillac

    lo schermo secondo me è perfetto…se lo sostituissero con un Amoled dai rossi sparatissimi e non naturali (basta fare la foto ad un oggetto rosso e confrontare foto e realtà) sarebbe brutto, e se aumentassero la risoluzione, che non è nemmeno visibile a occhio nudo, rallenterebbero tristemente anche le prestazioni…

  • Claudio Sampietro

    Ame il 2G piaceva un sacco

  • StarLord

    Ma anche qualche telefono già in commercio

  • Francesco

    Mi spiace ma non sono dello stesso parere.
    Ho visto molti paragoni tra schermo LCD IPS dell’iPhone e molti altri Amoled tra cui anche quello del s6.
    Gli Amoled oramai hanno superato gli Lcd su due punti molto importanti.
    La saturazione dei colori, che una volta era estrema, al giorno d’oggi ha raggiunto un bilanciamento ottimo che li rende superiori agli LCD IPS.
    Inoltre l’angolo di visione degli Amoled che è superiore che negli Lcd.
    Per quanto riguarda la risoluzione sono d’accordo con te.
    I 1920×1080 del plus credo siano perfetti.
    Aumentarli ulteriormente porterebbe solo vari svantaggi.
    In qualsiasi caso per quanto riguarda sia il pannello che la fotocamera mi spiace ma Apple dovrebbe iniziare un attimo a guardarsi intorno.
    Per moltissimi altri aspetti l’iPhone rimane una spanna sopra gli altri.

  • Saccente

    L’Amoled si consuma, si consuma in modo disomogeneo a seconda dell’utilizzo dei singoli pixel e si consuma in modo differente per colore. Dopo un anno i colori se ne sono già andati in malora.

  • Francesco

    Questa storiella dei pixel organici, che essendo tali si consumano, l’ho già sentita diverse volte.
    Non dico che non sia vero in maniera assoluta, ci mancherebbe, però per esperienza personale ti posso dire che in casa mia ho anche 2 telefoni con schermi Amoled in uso da 3 anni e nessuno dei due presenta alcun tipo di problema al pannello.
    Sarà un caso, forse fortuna o forse no (di certo 2 non fa statistica), però vorrei proprio vedere quanti telefoni Amoled ad oggi (calcolando che uno smartphone non ha un ciclico di vita superiore a 5 anni se non in casi più che rari) è affetto da questo tipo di problema. I miei di sicuro no.
    Mi chiedo solo se non sia più allarmismo e storia per buttare fango su un prodotto ad oggi ottimo e maturo al punto giusto (il pannello Amoled) che non relata dei fatti. Boh, chissà…

  • Saccente

    “Questa storiella dei pixel organici, che essendo tali si consumano, l’ho già sentita diverse volte.”
    L’hai sentita perché è vera.

    “Non dico che non sia vero in maniera assoluta, ci mancherebbe”
    Ci mancherebbe, è stato implementato un algoritmo software che compensa il degrado dei pixel in base al tempo di utilizzo. Ovviamente lo fa per tutti i pixel di quel colore, , quindi per i 3 colori RGB, non singolarmente per ogni pixel.

    “ti posso dire che in casa mia ho anche 2 telefoni con schermi Amoled in uso da 3 anni e nessuno dei due presenta alcun tipo di problema al pannello.”
    Questo perché il degrado è mitigato dall’algoritmo di cui sopra, ma ci saranno senz’altro aree del display disomogenee, che potrai verificare per confronto su un display LCD di buona qualità (quindi non di dispositivi economici).

    In ogni caso nessun allarmismo, solo la semplice presa di coscienza dei limiti di una data tecnologia, che dunque non può definirsi superiore per il semplice fatto che un display da nuovo è migliore di un altro.

  • Federico_46

    non so come facciano due fotocamere a migliorare l’immagine e non so se sono meglio di un unico sensore grosso il doppio, ma ipotizzo che un sensore più grande avrebbe bisogno di una lente più lontana che sporgerebbe ancora di più dall’iphone (mie ipotesi). visti quindi gli spessori risicati e le lamentele quando uscì l’iphone 5 non credo saranno in grado di fare sensori molto più grandi di quelli di ora

  • Francesco

    Se quello che tu dici fosse vero, e purtroppo non ne ho la più pallida idea perché non sono un esperto del settore, mi verrebbe comunque sia in mente il fatto che in un precedente articolo si parlava di un brevetto appena acquisito per una fotocamera migliorata ma con dimensioni ridotte di molto.
    Pertanto applicando un sensore di maggiori dimensioni, anche se si dovesse allontanare la lente, si potrebbe utilizzare quel brevetto per mantenere costante la sporgenza della lente dal telefono.
    Si aumenterebbe però così di molto la qualità delle foto.

  • Federico_46

    Non saprei speriamo, intuitivamente mi viene da pensare che il punto di fuoco non possa stare troppo vicino alla lente perché ipotizzo nn si possa distorcere la luce più di tanto senza perdere qualità, ma nn sono un profondo conoscitore dell’ottica quindi tutto può essere xD. Cmq anche 2 camere a me vanno bene, se migliorano la qualità del design poco importa, tempo un anno e diventerà lo standard conoscendo apple xD

  • Nicolò Barone

    Se ci pensi un essere umano ha due occhi, magari due obiettivi possono migliorare la qualità e chissà che altro 🙂 🙂