Tim Cook in Italia: incontra Renzi e il Papa [AGGIORNATO]

22 gennaio 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Viaggio di lavoro in Italia (e Città del Vaticano…) per Tim Cook, che alle 11.30 ha incontrato il Papa e in giornata dovrebbe vedersi anche con il Primo Ministro Renzi.

Schermata 2016-01-22 alle 17.06.33

Tim Cook ha incontrato Papa Francesco alle ore 11.30, per una chiacchierata di 15 minuti. L’incontro è stato strettamente privato e non sappiamo quali siano stati gli argomenti trattati. Di sicuro, il “Signor Timothy Donald Cook” ha avuto modo di intrattenersi diversi minuti con il Papa, cosa non molto frequente per gli amministratori delegati delle multinazionali. E’ probabile che l’incontro abbia avuto come protagonisti l’ecologia e l’utilizzo di energie rinnovabili in ambito tecnologico, due argomenti molto cari ad entrambi.

CZUJc-lWwAAYN4j

Nel pomeriggio, Tim Cook dovrebbe poi incontrarsi con il Primo Ministro Renzi per parlare del nuovo investimento che Apple sta per fare a Napoli, dove sorgerà il primo centro sviluppatori europeo gestito direttamente dall’azienda. Il Centro di Sviluppo App iOS sarà situato in un istituto partner a Napoli (molto probabilmente presso la ex Nato a Bagnoli), sosterrà gli insegnanti e fornirà un indirizzo specialistico preparando migliaia di futuri sviluppatori. Inoltre, Apple lavorerà con partner in tutta Italia che forniscono formazione per sviluppatori per completare questo curriculum e creare ulteriori opportunità per gli studenti.

Molto probabilmente, i due parleranno anche del problema “tasse”, con Apple che potrebbe presto ritrovarsi a pagare una salata multa al fisco italiano. A meno che la notizia del Centro di Sviluppo non cambi qualcosa…

AGGIORNAMENTO: sul suo account Twitter, Tim Cook ha confermato l’incontro con Matteo Renzi. Tim Cook ha incontrato anche diversi sviluppatori italiani. Curioso il regalo fatto da Renzi al CEO di Apple: una caffettiera che rappresenta “il design italiano”.

Inoltre, il Chief Financial Officer di Apple Luca Maestri ha visitato oggi la sede di Qurami, elogiando l’utilità dell’app e il lavoro svolto nello sviluppo. Questa app consente di prendere il numeretto per le file da remoto tramite smartphone, conoscere in tempo reale il numero di persone davanti a sé e ricevere una notifica all’avvicinarsi del proprio turno.

[immagine]

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • johnny

    agenda fitta…

  • Pingback: Tim Cook in Italia: incontra Renzi e il Papa()

  • Matteo Men

    Cook non sa più a chi chiedere un parere sulla rimozione del jack da iPhone

  • Mattechnology007

    Ahahah 👍

  • johnny

    ahahahah

  • Marco Truffo

    ha preso i peggiori con i quali parlare….

  • Emilio

    si, la prossima volta allora parlerà con tè…

  • Marco Truffo

    non gli conviene, io ad Apple le tasse le avrei fatte pagare come fanno le altre imprese che possono pagare.

  • https://twitter.com/giolongoo Giovanni Longo

    per fortuna che ci sei te allora… così, tanto per, lo sai che la questione tasse riguarda una norma europea che permette tutto ciò (Schengen, robetta da nulla insomma)?

  • Marco Truffo

    Parliamone, indicami la normativa che la leggo

  • StarLord

    ha chiesto la benedizione del Papa

  • StarLord

    cosa c’entra il trattato delle frontiere (attivo solo in alcuni paesi) con la decisione della Vestager di far riscatto delle tasse non pagate?

  • Pingback: Tim Cook in Italia: incontra Renzi e il Papa [AGGIORNATO] | ManiaCoupon.it()

  • MarvelEroes

    Ecco dimostrato che Apple va da Dio…. Letteralmente! 😂😂😂😂

  • NdR91

    hahahahaahahahahahah

  • StarLord

    ahahahahhahaha

  • Pingback: Tim Cook in Italia: incontra Renzi e il Papa [AGGIORNATO] | Consigli Utili()

  • https://twitter.com/giolongoo Giovanni Longo

    il fatto che mi nomini il commissario europeo ti conferma che è materia da UE e non italiana (come appunto ho detto).
    Il meccanismo semplicissimo e al tempo stesso complicato che permette ciò lo abbiamo approfondito nel prossimo Podcast che esce domenica.

  • https://twitter.com/giolongoo Giovanni Longo

    l’ho appena fatto ma vedi, è questo il punto.
    Visto che tu avresti fatto diversamente mi aspettavo che almeno conoscessi la materia del contendere :)
    Poco male, domenica esce un Podcast in cui tra le tante cose parliamo anche di questo, se vuoi approfondire un minimo ti invito a darci un’ascolto. Ciao :)

  • board90

    Nessuna multinazionale (estera o nostrana) paga le tasse in Italia.., non credo sia stato quello che dite dai commenti il motivo dell’incontro.

  • StarLord

    si ovvio che c’entra la UE, non mi era chiaro perché Schengen

  • Marco Truffo

    ma per normativa europea cosa intendi, il fatto che se beccati possono pagare solo 1/3 del dovuto?
    no perché se si approfondisce è questo quello che esce…
    è materia europea perche loro hanno pagato le tasse in irlanda dove la tassazione è molto bassa ma l’azienda ha effettiva sede qui.
    non è una mia opinione ovviamente ma è quanto letto in vari articoli che trattano l’argomento

  • https://twitter.com/giolongoo Giovanni Longo

    Se non ci fosse la libera circolazione delle merci il “giochino” di creare la Sede irlandese e le “sussidiarie” nei vari stati non sarebbe più profittevole. Il resto viene tutto a catena.

  • Lorenzo Micciulla

    Dio mio Renzi che inglese, almeno non balbettargli in faccia…

  • StarLord

    ah ok, pensavo valesse per i privati, non credevo valesse anche per le merci :S

  • Igor Tomasetto

    Se Renzie contasse qualcosa, l’Italia potrebbe passare tra gli stati della prima fascia quando vengono lanciati i nuovi prodotti al Day One! Ma quasi sicuramente Renzie manco sa di queste cose, sarebbe un’occasione sprecata di essere considerati al pari di Francia, Germania, Inghilterra in Europa… vedremo cosa succede…

  • Saccente

    Si, ma con la “d” minuscola.

  • MarvelEroes

    Pardon! Hai ragione 😗😇

  • Saccente

    Il titolo nella foto recita: “IMPEGNI DEL SANTO PADRE”.

    Chissà se il “santo” ha mai letto la Bibbia:

    “E non chiamate “padre” nessuno di voi sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello celeste.” (Matteo 23:9)