Perché l’iPhone si surriscalda e cosa fare per risolvere

Non capita spesso, ma a volte il tuo iPhone si surriscalda più del normale. Nella maggior parte dei casi si tratta di un problema provvisorio, che puoi risolvere in pochi minuti senza doverti rivolgere all’assistenza. Ecco tutti i dettagli.

Perché l’iPhone si surriscalda?

I fattori possono essere molteplici, tutti collegati ai quattro componenti principali che più di tutti tendono a riscaldarsi all’interno di un iPhone.

Il primo componente è la batteria, che si surriscalda soprattutto quando processore e schermo vengono utilizzati in modo massiccio e per lungo tempo. Il processore è l’elemento che esegue tutte le operazioni di elaborazione dati su un iPhone ed è tra i componenti che tende a surriscaldarsi di più dopo un certo periodo di utilizzo.

Abbiamo poi le antenne, che possono surriscaldarsi soprattutto in luoghi con poca ricezione, visto che in quei casi lo smartphone cerca di agganciarsi continuamente alla torre più vicina, o durante i viaggi in auto.

Infine, lo schermo. In questo caso, un riscaldamento anomalo può presentarsi soprattutto quando utilizziamo il dispositivo per diverse ore e senza mai spegnere il display.

Ci sono poi anche fattori esterni, soprattutto nei periodi estivi. Utilizzare un iPhone sulla spiaggia, magari sotto la luce diretta del sole, non fa proprio bene al dispositivo e alla batteria.

In linea generale, un iPhone non dovrebbe mai surriscaldarsi troppo, nemmeno dopo intense sessioni di utilizzo. Raramente, però, può capitare che il dispositivo tenda a riscaldarsi più del normale, addirittura andando in blocco con tanto di messaggio di avviso “Prima di essere utilizzato iPhone deve raffreddarsi”.

temperatura iphone surriscalda

iOS monitora infatti la temperatura del dispositivo, che non deve mai uscire dal range compreso tra gli 0 e i 35 gradi centigradi. Il problema più grande quando si utilizza un iPhone con temperature troppo alte è quello di danneggiare in modo irreparabile la batteria.

Ripetiamo: se il problema è sporadico non allarmarti e continua a leggere questa guida. Se, invece, il tuo iPhone tende a surriscaldarsi spesso, allora il nostro consiglio è quello di rivolgerti all’assistenza Apple.

Cosa succede in caso di avviso?

Quando la temperatura dell’iPhone è troppo alta, iOS ti avvisa con un messaggio (“Prima di essere utilizzato iPhone deve raffreddarsi“) e bloccherà tutte le funzioni del dispositivo, fatta eccezione per le chiamate di emergenza.

Se il motivo di questo messaggio è legato a fattori esterni (raggi solari), allora non allarmarti. Se, invece, è dovuto ad un uso intenso o, ancor peggio, se questo avviso compare senza particolari motivi, allora è il caso di effettuare alcune verifiche.

Cosa fa surriscaldare un iPhone?

Le operazioni che tendono a far surriscaldare maggiormente i componenti interni dell’iPhone sono:

  • Schermo accesso per troppo tempo e con luminosità alta
  • Utilizzo della rete dati in auto, visto che l’antenna cambia spesso rete e tende quindi a surriscaldarsi
  • GPS attivo durante l’utilizzo di app per la navigazione satellitare
  • App e giochi “pesanti”, che richiedono un’elevata capacità di calcolo per processore e RAM

Il nostro consiglio è quello di ottimizzare l’utilizzo dell’iPhone tenendo conto di quanto detto sopra e della temperatura esterna. Se il surriscaldamento viene percepito durante una delle quattro operazioni di cui sopra, allora non è il caso di allarmarsi.

Quando preoccuparsi?

Come detto, se l’iPhone diventa caldo quando è esposto ai raggi del sole o mentre stai utilizzando giochi e app pesanti, allora è tutto normale. Basta lasciar riposare per qualche minuto il dispositivo e il problema è risolto.

Potresti notare un piccolo surriscaldamento anche quando l’iPhone è sotto carica o subito dopo un aggiornamento software, ma anche in questi due casi non ci sono motivi per cui preoccuparsi.

Se, però, l’iPhone diventa eccessivamente caldo anche se non viene utilizzato, provocando magari un rallentamento di iOS, allora bisogna prendere qualche provvedimento che vedremo in seguito.

Altri problemi e possibili soluzioni

Come detto prima, se stai utilizzando l’iPhone per operazioni banali e in un ambiente non troppo caldo, un eventuale surriscaldamento può essere sinonimo di altri problemi.

In questo caso, assicurati di aggiornare tutte le app su App Store. Vecchie versioni, infatti, potrebbero nascondere qualche problema che può provocare il surriscaldamento anomalo dell’iPhone durante il loro utilizzo.  Inoltre, aggiorna iOS all’ultima versione disponibile cosi da correggere eventuali bug.

Un’altra verifica riguarda lo spazio disponibile su iPhone. Vai in Impostazioni > Generali > Info e verifica la disponibilità alla voce “Spazio disponibile“. Se in memoria ci sono pochi mega disponibili, allora è il caso di liberare spazio cancellato foto, video o app che non utilizzi.

Se il problema del surriscaldamento non si risolve, procedete con un ripristino dell’iPhone dopo aver effettuato un backup.

Effettuato il ripristino, provate ad utilizzare l’iPhone senza installare nuove app. Se il dispositivo tende ancora a surriscaldarsi, allora il problema potrebbe essere di natura hardware e l’unica soluzione è quella di contattare l’assistenza Apple.

Se il surriscaldamento viene percepito soprattutto sulla parte centrale dell’iPhone, allora è molto probabile che si tratti di un problema alla batteria.

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo