Cosa disattivare su iPhone quando si viaggia all’estero

Le funzioni di roaming degli smartphone permettono di telefonare e navigare in rete anche quando siamo all’estero, ma non sempre questa è una buona idea: in assenza di accordi o di offerte particolari, i prezzi altissimi previsti dagli operatori locali possono riservarci brutte sorprese al ritorno. Fortunatamente ci sono anche delle eccezioni, per questo prima di partire è meglio effettuare alcune verifiche.

Come funziona il roaming in Europa

Partiamo dalle buone notizie. Le norme dell’UE sul roaming a tariffa nazionale consentono di utilizzare lo smartphone all’estero in qualsiasi altro paese dell’Unione Europea senza dover pagare tariffe aggiuntive di roaming per telefonate, SMS e uso dei servizi dati (anche in 4G). Rispetto al passato, quindi, la situazione è nettamente migliorata anche nel caso si ricevano chiamate o messaggi in roaming dall’Italia.

Grazie a queste norme, il tuo operatore addebita o detrae il consumo in roaming dai volumi del tuo piano tariffario o pacchetto nazionale. Ovviamente, queste norme valgono solo per i viaggiatori occasionali, e non per chi rimane per più tempo in un paese dell’UE. In questo caso, l’utente sarà avvisato per tempo dal proprio operatore su come muoversi.

Ci sono però altre considerazioni da tener presente.

Le norme sul roaming a tariffa nazionale prevedono l’assenza di restrizioni sui volumi per le chiamate vocali e gli SMS, ma sono previste regole e limiti per l’uso dei dati a tariffa nazionale in base al contratto sottoscritto.

In alcuni casi potrebbe essere applicato un sovrapprezzo pari al massimale previsto per i prezzi all’ingrosso in tutta l’UE (per il 2019 è previsto un costo massimo di 4,50 euro per GB di dati, IVA esclusa) se si supera una certa soglia. Inoltre, l’operatore nazionale può applicare un limite ai dati per il roaming a tariffa nazionale se paghi per unità e il prezzo nazionale per unità di dati è inferiore a 4,50 euro per GB.

Per chiarire, in linea di massima la dotazione dati prevista dal pacchetto nazionale è disponibile anche nei paesi UE, senza ulteriori spese, e il limite all’estero è quello del pacchetto dati sottoscritto in Italia. Anche in questo caso, però, c’è un’eccezione: se paghi un prezzo unitario di dati mobili molto basso (inferiore a 2,25 euro/GB nel 2019), l’operatore potrebbe applicare un limite di “uso corretto” per i dati che è inferiore alla dotazione nazionale quando usi il roaming.

Questo limite viene calcolato sulla base del prezzo al dettaglio del pacchetto nazionale e l’operatore è tenuto a informare preventivamente l’utente del limite e ad avvisarlo nel caso in cui venga raggiunto. Anche in questo caso, l’utente può continuare con il roaming di dati il cui costo per GB imposto dall’operatore non può superare i 4,50 euro. I massimali caleranno ulteriormente dopo il 2019.

Il nostro consiglio è di verificare bene tutte le opzioni previste dal tuo operatore anche in caso di viaggio in un paese UE, contattando direttamente il numero dell’assistenza clienti.

In linea di massima, TIM e Kena consentono di usare tutti i Giga del nostro pacchetto nazionale per gran parte delle loro tariffe, senza alcun limite quando siamo in un paese UE. Gli altri operatori, invece, impongono dei tetti massimi in base alle regole viste poco prima. Tali limiti variano da operatore a operatore e da tariffa a tariffa. Anche in questo caso, è bene verificare il tutto chiamando l’assistenza clienti del tuo operatore.

Disattivare il roaming su iPhone all’estero

In base alle eccezioni viste sopra, o nel caso di viaggio in un paese extra UE, per evitare brutte sorprese il consiglio è quello di disattivare la funzione di roaming su iPhone.

disattivare roaming dati estero iphone

Per farlo:

  • Apri Impostazioni
  • Tocca Cellulare 
  • Disattiva Dati cellulare, quindi tocca Opzioni dati cellulare e disattiva Roaming dati.

disattivare roaming iphone estero

Da questo momento in poi, il tuo iPhone non andrà più in roaming e non rischierai connessioni e addebiti indesiderati (ed elevati!). Ovviamente, se hai bisogno di opzioni dati durante il tuo viaggio, puoi chiamare il tuo operatore per scoprire le migliori offerte per l’estero o valutare l’acquisto di una prepagata nel paese in cui ti stai per recare (dove e se possibile).

Quando sei all’estero, per controllare l’utilizzo dei dati, apri Impostazioni e tocca Cellulare, quindi controlla le informazioni sotto la voce Dati cellulare.

Leggi anche: Come utilizzare l’iPhone come modem

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo