iPhone non si accende? Ecco cosa fare

Ritrovarsi con un iPhone spento e senza possibilità di accenderlo e riavviarlo non fa piacere a nessuno. Ma perché capita e che cosa fare quando iPhone non si accende? I problemi possono essere diversi, sia hardware che software, ma esistono diverse procedure che potrebbero risolvere il problema. Ecco quali.

Può capitare di ritrovarsi con un iPhone che non si accende o che non risponde ai comandi, lasciando all’utente nient’altro che uno schermo nero che sembra impossibile da riattivare.

Il riavvio forzato su un iPhone che non si accende

Se la schermata è nera o lo schermo è bloccato, il primo tentativo da fare è procedere con un riavvio forzato dell’iPhone.

Il riavvio forzato non cancella alcun contenuto e si limita a riavviare l’intero sistema operativo quando ci sono problemi di natura software. Questo tipo di riavvio può essere effettuato anche quando la schermata e nera e i tasti non rispondono ai comandi.

Ecco come effettuare il riavvio forzato su iPhone:

  • Su iPhone 8 o modelli successivi: tieni premuto e rilascia rapidamente il tasto Volume su, quindi premi e rilascia rapidamente il tasto Volume giù. Ora tieni premuto il tasto laterale finché non viene visualizzato il logo Apple (mela bianca su sfondo nero).
  • Su iPhone 7 o iPhone 7 Plus: tieni premuti contemporaneamente i tasti laterale e Volume giù per 10 secondi, finché non visualizzi il logo Apple (mela bianca su sfondo nero).
  • Su iPhone 6s e modelli precedenti: tieni premuti contemporaneamente il tasto Home e il tasto superiore o laterale per 10 secondi, finché non visualizzi il logo Apple (mela bianca su sfondo nero).

A questo punto, iOS dovrebbe riavviarsi senza problemi.

Se l’iPhone si blocca durante il riavvio

Se c’è un problema software abbastanza grave, è probabile che l’iPhone si blocchi in fase di riavvio mostrando il logo Apple o una schermata rossa o blu. Nessuna paura, anche in questo caso possiamo cercare di risolvere effettuando un aggiornamento forzato o, in casi estremi, un ripristino.

La prima cosa da fare è collegare l’iPhone al computer e avviare iTunes su PC o Mac.

A questo punto devi forzare il riavvio del dispositivo:

  • Su iPhone 8 o modelli successivi: tieni premuto e rilascia rapidamente il tasto Volume su, quindi premi e rilascia rapidamente il tasto Volume giù. Ora tieni premuto il tasto laterale finché non viene visualizzata la schermata della modalità di recupero.
  • Su iPhone 7 o iPhone 7 Plus: tieni premuti contemporaneamente i tasti laterale e Volume giù per 10 secondi, finché non visualizzi la schermata della modalità di recupero.
  • Su iPhone 6s e modelli precedenti: tieni premuti contemporaneamente il tasto Home e il tasto superiore o laterale per 10 secondi, finché non visualizzi la schermata della modalità di recupero.

ATTENZIONE: non rilasciare i tasti quando visualizzi il logo Apple, ma continua a tenerli premuti fino a quando non viene mostrata questa immagine (modalità recupero):

riavviare iphone

A questo punto, iTunes ti chiederà se vuoi effettuare un ripristino o un aggiornamento. Prova a selezionare “Aggiorna” e iTunes tenterà di reinstallare l’ultima versione di iOS senza cancellare i dati. Se la procedura non va a buon fine, ripeti tutte le operazioni dall’inizio e poi seleziona “Ripristina” da iTunes.

ATTENZIONE: selezionando Ripristina perderai tutti i dati presenti su iPhone, che potrai recuperare in un secondo momento SOLO se hai effettuato un backup.

La modalità DFU per l’iPhone che non si accende o appare bloccato

Se non riesci a far comparire la schermata della modalità recupero con la procedura descritta in alto, puoi provare con la modalità DFU, una procedura che bypassa il bootloader e permette quindi di ovviare a qualsiasi problema software.

Su iPhone X e successivi:

  1. Collegare l’iPhone ad iTunes
  2. Premere e rilasciare il tasto Volume Up
  3. Premere e rilasciare il tasto Volume Down
  4. Premere il tasto Side (tasto a destra) fino a quando lo schermo non diventa nero e rilasciarlo
  5. Premere e tenere premuti contemporaneamente i tasti Slide e Volume Down per 5 secondi
  6. Rilasciare il tasto Side e continuare a tenere premuto il tasto Volume Down fino a quando iTunes non rileverà l’iPhone in modalità DFU.

Su iPhone 8 e 8 Plus:

  1. Collegare l’iPhone ad iTunes
  2. Toccare il pulsante basso del volume, poi premere per 10 secondi il tasto di accensione e poi per 5 secondi il pulsante basso del volume senza lasciare quello di accensione.
  3. Passati i 5 secondi togliamo il dito dal pulsante di accensione ma continuiamo a premere il taso del volume per altri 10 secondi

Su iPhone 7 e 7 Plus:

  1. Collegare l’iPhone 7 al computer
  2. Aprire iTunes o accertarsi che sia già aperto
  3. Spegnere iPhone 7
  4. Premere e tenere premuto il pulsante di accensione per tre secondi
  5. Premere e tenere premuto il pulsante per abbassare il volume mentre viene mantenuta la pressione sul pulsante di accensione
  6. Mantenere premuti i due pulsanti per 10 secondi (se appare il logo Apple bisognerà ricominciare da capo la procedura)
  7. Lasciare libero il pulsante di accensione e tenere premuto il pulsante per abbassare il volume per cinque secondi
  8. Se lo schermo del device resta nero, la procedura è andata a buon fine, altrimenti se appare la schermata di iTunes significherà che il device è solo in modalità di ripristino e non in DFU

Su iPhone 6s e precedenti:

  1. Collegate l’iPhone al vostro Mac o PC e attendete l’apertura di iTunes;
  2. Ora spegnete l’iPhone;
  3. Una volta spento, tenete premuti contemporaneamente i tasti Accensione e Home per esattamente 10 secondi
  4. Passati i 10 secondi, rilasciate il tasto Accensione e continuate a tenere premuto il tasto Home fino a quanto iTunes non rileverà l’iPhone in modalità Ripristino

A questo punto, la schermata dell’iPhone resterà nera: siete riusciti ad impostare il vostro telefono in modalità DFU e potete procedere con il Ripristino tramite iTunes.

ATTENZIONE: selezionando Ripristina perderete tutti i dati presenti su iPhone, che potrete recuperare in un secondo momento SOLO se avete effettuato un backup.

Leggi anche: Come ripristinare e resettare l’iPhone?

E se l’iPhone non si accende e rimane ancora bloccato?

Può sembrare scontato e banale, ma sei sicuro che la batteria sia carica? Collega l’iPhone a una fonte di alimentazione e lascialo in carica per circa un’ora.

Dopo alcuni minuti dovresti visualizzare questa schermata:

riavviare iphone spento non si accende

Se dopo un’ora l’iPhone non si accende e non viene visualizzata la schermata in alto oppure se visualizzi la schermata in cui viene richiesto di collegare il dispositivo all’alimentazione (immagine in basso), controlla che alimentatore e cavo USB funzionino correttamente, magari collegandoli ad un altro iPhone (presente in casa o di un amico).

iphone non si accende cosa fare

In alternativa, prova ad utilizzare un altro alimentatore o un altro cavo, sempre ufficiali Apple o certificati MFi.

Se alimentatore e cavo funzionano e l’iPhone non si ricarica, non si accende o non si riavvia, allora è molto probabile che il tuo dispositivo abbia un problema di natura hardware. In questo caso, l’unica cosa da fare è contattare il supporto Apple.

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo