Come scattare foto macro con iPhone 13 Pro e iPhone 14 Pro

Su iPhone 13 Pro e iPhone 14 Pro, Apple ha reso possibile scattare foto e registrare video macro grazie alla lente ultra-grandangolare. In questa guida ti spieghiamo come fare a scattare le foto macro e quali sono le impostazioni da tenere in considerazione.

Cos’è questa tecnica?

La fotografia macro è un vero e proprio genere fotografico che si ottiene tramite alcune particolari tecniche fotografiche. L’obiettivo della macro-fotografia è quello di rappresentare soggetti piccoli o molto ravvicinati, pieni di dettagli, grazie ad ottiche e strumenti capaci di grandi rapporti di ingrandimento. Le declinazioni della macro-fotografia sono tantissime. Giusto per citarne alcune:

  • Fotografia di insetti
  • Fotografia di fiori
  • Fotografia di oggetti

La tecnica, soprattutto in ambito digitale, è avanzata molto nel tempo ed ora è possibile ottenere ottime fotografie macro anche tramite uno smartphone. Nel caso di questa guida, scopriamo come scattare foto macro con iPhone 13 Pro e iPhone 14 Pro.

Come scattare una foto macro con iPhone 13 Pro e iPhone 14 Pro

Per scattare una fotografia macro non servono particolari impostazioni o accorgimenti; basta aprire la fotocamera, avvicinarsi al soggetto fino a 2 centimetri e scattare. Gli iPhone 13 Pro e iPhone 14 Pro adatteranno automaticamente la fotocamera, scegliendo la lente ultra-grandangolare, per ottenere lo scatto desiderato. Se, per qualche motivo, l’iPhone non dovesse impostare correttamente la fotocamera potrai agire manualmente spostandoti dalla lente principale (1x) a quella ultra-wide (0,5x).

In più, se hai attivato l’opzione “Controllo macro” dalle impostazioni di iOS, potrai scegliere se tenere attivo il riconoscimento automatico della scena con conseguente switch automatico della lente oppure se cambiarla manualmente. In questo modo si potranno evitare fastidiosi scatti durante la cattura di immagini o di filmati, avvicinandosi e allontanandosi dal soggetto.

È importante fermarsi sempre a massimo due centimetri dal soggetto per due ragioni: il limite ottico della lente che garantisce messa a fuoco e qualità solo fino a quella distanza e la quantità di luce. Difatti, avvicinandosi troppo al soggetto, c’è il rischio di rendere totalmente buia la scena, con risultati estremamente sgradevoli.

macro iphone 13 pro
Esempio di fotografia macro a piena luce.

macro iphone 13 pro

Se pensi che nella macro-fotografia si fa un uso intelligente ed intensivo della luce – e si usano anche degli anelli luminosi circolari su alcune lenti – capisci bene che più luce andiamo a coprire, meno piacevole e pulito sarà il risultato finale.

Altri consigli da tenere a mente

Dopo aver visto come si scatta una fotografia macro (processo identico anche per i video, basta usare la lente ultra-wide), ecco alcuni piccoli consigli per sfruttare al meglio l’iPhone e ottenere risultati mozzafiato:

  • Stabilizza il tuo iPhone il più possibile: se non hai un treppiede cerca di stabilizzare l’iPhone appoggiandolo su qualsiasi superficie idonea al momento dello scatto, persino a terra, oppure addossandolo ad un muro
  • Cerca la luce: posizionati sempre in modo da far entrare più luce possibile nella scena e se questo non è possibile sfrutta qualsiasi altra fonte di luce possibile, comprese torce e faretti
  • Scatta ripetutamente a varie distanze: non sai mai quale sarà la distanza più efficace in termini di rapporto composizione/messa a fuoco per cui scattare molteplici versioni della stessa immagine è sempre consigliato, magari con pochi millimetri di variazione
  • Cerca di scattare in Apple ProRAW così da ottimizzare le immagini in post-produzione e recuperare ombre e dettagli il più possibile

Leggi anche: Apple annuncia la challenge “Shot on iPhone” dedicata alle foto macro

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo