Google contro Apple: “È rimasta agli anni ’90”

Google tenta ancora una volta di convincere Apple ad adottare lo standard di messaggistica RCS.

In un post sul suo blog ufficiale intitolato “it’s time for RCS”, Google vuole far capire che RCS è uno standard di messaggistica progettato per sostituire gli SMS, rimasti ancorati agli anni ’90.

google apple sms

Lo standard RCS fornisce supporto per foto e video a risoluzione più elevata, messaggi audio e file di dimensioni maggiori, inoltre aggiunge una crittografia migliorata, reazioni emoji multipiattaforma e chat di gruppo più affidabili su diversi dispositivi. Google sta spingendo Apple ad adottare RCS da oltre un anno, ma finora Apple non si è mai mossa in questo senso.

Il nuovo post sul blog di Google sottolinea che in questa settimana si celebra il 30° anniversario dello standard di messaggistica SMS, poiché il primo messaggio SMS è stato inviato il 3 dicembre 1992. Google sostiene che è tempo di un aggiornamento, chiedendo ad Apple di non rimanere agli anni ’90 e di muoversi a integrare RCS su iPhone.

rcs google emoji

Google sottolinea che con RCS sarebbe disponibile la messaggistica crittografata end-to-end multipiattaforma, ma anche funzionalità come indicatori di digitazione in tempo reale, conferme di lettura, foto e video di qualità superiore e un maggiore controllo sulle chat di gruppo cross-platform tra iOS e Android.

Tutti i principali gestori di telefonia e produttori di smartphone  hanno implementato il supporto RCS, inclusi AT&T, Verizon, T-Mobile, Motorola, Nokia, OnePlus, Samsung, Sony e altri. Apple continua a essere l’unica a non averlo fatto.

rcs-google-partner

Non sappiamo se l’azienda di Cupertino abbia considerato di supportare RCS, né quando tale supporto potrebbe essere implementato su iOS. In un’intervista rilasciata a settembre, il CEO di Apple Tim Cook ha affermato che questa non è una priorità: “Non sento i nostri utenti che chiedono di dedicare molta energia su questo punto“.

Ad un giornalista che ha detto di avere problemi a inviare foto a sua madre che utilizza un telefono Android, Tim Cook ha risposto in modo chiaro: “Compra un iPhone a tua madre!“.

Di certo, il supporto allo standard RCS consentirebbe una maggiore compatibilità con i telefoni Android quando si inviano i messaggi di testo non iMessage. Apple, però, si è concentrata tantissimo proprio su iMessage, che offre tantissime funzionalità avanzate anche rispetto agli RCS, pur rimanendo però circoscritto ai soli dispositivi dell’azienda.

C’è anche da dire che questo problema è maggiormente sentito negli Stati Uniti, dove iMessage è utilizzato praticamente da tutti gli utenti iPhone, mentre WhatsApp no. In Italia, invece, siamo abituati tutti a usare WhatsApp, che di fatto offre queste funzionalità da diverso tempo.

Cosa ne pensate?

iPhone 14 Pro in sconto su amazon logo

News