N26: Banca d’Italia limita l’operatività della banca digitale tedesca in Italia

I già clienti possono dormire sonni tranquilli.

N26 è una banca full digital che abbiamo imparato a conoscere ormai da tempo. È stata una delle prime ad essere compatibili con Apple Pay oltre che una delle poche alternative per quel che riguarda il mondo del fintech fino a qualche tempo fa. Bankitalia, per alcune ragioni legate alle norme antiriciclaggio, ne ha limitato l’operatività in Italia. Le cose però dovrebbero normalizzarsi presto.

N26 IBAN Italiano

Cominciamo subito col di re che, al momento, tutti i clienti già in possesso di un conto N26 potranno continuare ad utilizzarlo senza alcuna limitazione. La Banca d’Italia ha tuttavia costretto N26 a cessare le nuove attivazioni dei conti correnti oltre che la vendita di eventuali nuovi servizi o prodotti ai già clienti.

Le contestazioni di Banca d’Italia nei confronti di N26

Stando alla nota ufficiale di Banca d’Italia, vengono contestate alla banca tedesca “significative carenze” nel rispetto della normativa in materia di antiriciclaggio. È probabile che tali carenze siano collegate alla volontà di N26 di entrare di prepotenza nel mercato delle criptovalute. Attraverso la piattaforma della banca infatti sembra che sarà possibile vendere e comprare criptovalute, scambiarle, rendendo difficile l’applicazione delle norme antiriciclaggio. Le banche tradizionali difficilmente offrono servizi del genere in materia di criptovalute. Per questo, probabilmente, la Banca d’Italia ha deciso di limitare l’operatività sui nuovi clienti e la possibilità di offrire nuovi prodotti o servizi ai già clienti di N26. Arriverà sicuramente un chiarimento tra le parti che sbloccherà la situazione e, probabilmente, chiarirà le posizioni una volta per tutte.

La risposta

Non si è fatta attendere la risposta di N26. Stando al comunicato stampa rilasciato a poche ore dalla nota della Banca d’Italia, l’azienda intende impegnarsi affinché venga rafforzato il sistema dei controlli antiriciclaggio. Questa azione passerà dal rimuovere le carenze riscontrate nella succursale italiana della banca in modo tale da permettere alla Banca d’Italia di registrare il livello di attenzione consono alle aspettative.

Per i già clienti non cambia nulla, i nuovi potenziali clienti dovranno invece attendere qualche settimana prima di aprire il proprio conto N26.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Fintech