La stalker di Tim Cook, Apple ottiene un ordine restrittivo

Una donna ha stalkerato Tim Cook per oltre un anno.

Apple ha richiesto e ottenuto un ordine restrittivo contro una donna che avrebbe perseguitato il CEO Tim Cook per oltre un anno.

tim cook intervista

Come riporta il The Mercury News, Apple ha dichiarato nei documenti legali che la donna ha inviato via e-mail foto di una pistola carica indirizzate a Tim Cook. Inoltre, avrebbe più volte cercato di violare la sua abitazione.

Nella denuncia, l’azienda accusa la donna di comportamento “illegale e minaccioso” e per dimostrarlo ha incluso copie di foto, e-mail e tweet inviati a Tim Cook nel corso degli ultimi 12 mesi. L’azienda ritiene inoltre che la donna potrebbe essere armata e che vive ancora nella South Bay Area.

La presunta stalker ha attirato l’attenzione di Tim Cook per la prima volta su Twitter, con centinaia di tag a lui indirizzati. Tra le varie cose, la donna afferma di essere la moglie di Cook e che lui è il padre dei suoi figli gemelli. Inoltre, si è presentata a casa di Tim Cook lo scorso ottobre, prima di essere fermata dalla polizia dopo un tentativo di fuga. Nella successiva perquisizione, non è stata trovata alcuna arma nella sua abitazione.

A dicembre, la donna originaria della Virginia ha inviato una nuova e-mail a Tim Cook per chiedere centinaia di milioni di dollari e inviare altre immagini di una pistola carica.

La richiesta di Apple per un’ordinanza restrittiva è stata accolta e l’udienza è stata fissata per il 29 marzo.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News