Apple rimuoverà gli EarPods dalla scatola degli iPhone venduti in Francia

Gli auricolari non saranno più nella confezione a partire da lunedì 24 gennaio

Negli ultimi anni Apple ha rimosso diversi accessori dalla scatola di vendita di iPhone, una scelta per combattere l’eccesso di rifiuti elettronici. Tuttavia in Francia, a causa di alcune normative vigenti, Apple ha continuato a vedere i propri iPhone includendo gli auricolari cablati EarPods. Tale situazione cambierà dalla prossima settimana.

 

La legge francese in vigore obbligava i produttori di smartphone a vendere i propri dispositivi con accessori per consentire l’uso senza l’impiego delle mani. Tuttavia questa legge ha subito delle modifiche, in ottica di riduzione dell’impatto ambientale dei dispositivi elettronici. Come rivelato da Consomac, il rivenditore francese Fnac ha iniziato a informare i propri clienti che gli auricolari saranno rimossi dalle scatole di vendita a partire dal 24 gennaio 2022.

Nel contenuto della comunicazione si legge:

Cari Clienti,

Desideriamo informarvi che i nostri produttori non sono più tenuti a fornire cuffie/kit vivavoce con i loro smartphone in Francia. Questa nuova legge, adottata alla fine del 2021, mira a ridurre l’impatto ambientale in Francia.

Il marchio Xiaomi è interessato, per i prodotti acquistati dalla settimana del 17 gennaio 2022. Lo stesso vale per il marchio Apple a partire dalla settimana del 24 gennaio 2022

Grazie per la comprensione

Al momento il sito Apple ancora indica la presenza degli auricolari nella scatola dei prodotti francesi. Probabilmente tale dicitura sarà modificata a partire dal 24 gennaio.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News