Dropbox inizia i test per il supporto nativo ai Mac Apple Silicon

Arriverà nelle prossime settimane la versione di Dropbox ottimizzata per i nuovi Mac Apple Silicon.

Dropbox ha finalmente iniziato a testare una versione nativa per i Mac Apple Silicon, dopo le tante critiche ricevute per il ritardo nel lancio di un’app che supportasse a pieno i chip Mx di Apple.

dropbox

Fino a qualche settimana fa, si pensava che Dropbox non avesse intenzione di aggiungere il supporto ai Mac Apple Silicon, ma proprio oggi l’azienda ha fatto sapere che la prima app con supporto ai chip M1 è in fase di test. Al momento, gli utenti con Mac Apple Silicon si devono accontentare della versione di Dropbox con Rosetta 2, che traduce l’app basata su processori Intel per renderla compatibile con i nuovi Mac. Questa versione, però, non funziona sempre correttamente, nemmeno in termini di velocità, e non riesce a sfruttare in pieno le capacità dei processori Apple.

L’app Dropbox nativa per Apple Silicon è stata inviata ad un piccolo numero di utenti selezionati per effettuare i primi test e dovrebbe essere rilasciata entro la prima metà del 2022.

iPhone 13 (256GB) in sconto su

Aggiornamenti