iPhone 13 Pro vs. iPhone 12 Pro: vale la pena effettuare l’upgrade?

Quali sono le differenze tra gli iPhone 13 Pro e gli iPhone 12 Pro?

A breve verranno aperti i preordini di iPhone 13 Pro e tantissimi utenti stanno ancora valutando l’eventuale upgrade da iPhone 12 Pro. Ecco quindi la nostra comparazione dettagliata tra i due modelli.

confronto iPhone 13 pro

Design, colori e dimensioni: i due iPhone si equivalgono

Partiamo innanzitutto dalle caratteristiche estetiche: il design resta praticamente identico se non per il notch ridotto sulla parte frontale e per il modulo fotocamera posteriore più grande. A livello di dimensioni, cresce lo spessore del nuovo iPhone 13 Pro di 0,25mm, insieme a 16 grammi in più di peso. I tre colori standard restano identici tra i due dispositivi mentre il Blu Pacifico dell’iPhone 12 Pro viene sostituito dal nuovo Azzurro Sierra.

Per quanto riguarda la resistenza non ci sono assolutamente differenze tra i due modelli: entrambi offrono la resistenza all’acqua certificata IP68 fino a 6 metri di profondità per 30 minuti ed entrambi integrano il layer protettivo del display “Ceramic Shield”. I materiali utilizzati per la realizzazione dei due iPhone non differiscono tra loro: acciaio inossidabile per il frame e vetro sulla parte posteriore.

Display: iPhone 13 Pro supera iPhone 12 Pro nel confronto

confronto iPhone 13 pro

Le prime vere differenze appaiono nel comparto del display. Il nuovo iPhone 13 Pro offre la modalità ProMotion, dinamica, che porta il refresh rate fino a 120Hz mentre, per confronto, il precedente modello ne è sprovvisto, sebbene integri un display pressoché identico in termini di tecnologia (OLED), diagonale (6.1″), contrasto e supporto della gamma cromatica P3.

Cambia, ancora, la luminosità massima che va dagli 800 nit di iPhone 12 Pro ai 1000 nit di iPhone 13 Pro mentre resta invariata quella massima destinata ai contenuti HDR (1200 nit).

Chip: ecco il nuovo A15 Bionic

chip a15 bionic

I nuovi iPhone 13 Pro offrono un processore più potente, chiamato A15 Bionic. Questo chip offre una nuova CPU da 6-c0re con prestazioni migliori ed una maggiore efficienza energetica. In più, a livello di GPU, troviamo un core in più rispetto a quella presente su iPhone 12 Pro che va da 4-core a 5-core. Anche il Neural Engine viene ottimizzato e potenziato sul nuovo chip di Apple.

Fotocamera: arriva la stabilizzazione sul sensore

fotocamera iPhone 13 pro

Il sensore di iPhone 13 Pro cresce in dimensioni, sebbene non venga specificato di quanto, per poter ospitare i soliti 12 megapixel ma dalle dimensioni maggiori per una migliore resa, soprattutto in low-light. Per questo, il modulo posteriore cresce di dimensioni e non permette più alle cover per iPhone 12 Pro di proteggere il nuovo smartphone.

Le tre tipologie di lenti restano invariate, quindi troviamo un teleobiettivo, un grandangolo ed un ultra-grandangolo. Cambiano però le specifiche delle singole lenti con un’apertura migliore sui nuovi modelli, escluso il teleobiettivo che perde luminosità ma raggiunge un’estensione maggiore fino a 77mm, offrendo così un’estensione totale pari a 6x.

Nel dettaglio, il teleobiettivo di iPhone 12 Pro offre un’apertura pari ad f/2.0 mentre il nuovo teleobiettivo offre un’apertura di f/2.8. Il grandangolo migliora e passa da f/1.6 ad f/1.5 e la lente ultra-grandangolare è quella che registra il miglioramento più netto offrendo un’apertura pari ad f/1.8, molto più luminosa di quella di iPhone 12 Pro da f/2.4.

Cambia anche la stabilizzazione dell’immagine che passa da essere doppia (EIS+OIS) ad essere direttamente applicata sul sensore (Sensor Shift) per una migliore resistenza a tremolii e vibrazioni. Il nuovo ISP poi fornisce supporto per due modalità interessanti su iPhone 13 Pro: il supporto allo Smart HDR 4 e la modalità Stili fotografici. Viene, inoltre, introdotta la macro-fotografia che permette foto dettagliate ad una distanza ravvicinata.

Registrazione video: iPhone 13 Pro come una cinepresa a confronto con il modello precedente

iphone 13 prores

La registrazione video cambia in alcuni aspetti determinanti. Se le modalità standard per la registrazione restano invariate, cambiano alcune possibilità aggiuntive per i clienti.

Entrambi gli iPhone supportano la registrazione video in:

  • 4K a 24 fps, 25 fps, 30 fps, 60 fps
  • Full HD a 25 fps, 30 fps e 60 fps
  • HDR con Dolby Vision fino a 4K 60 fps
  • Slow Motion (Full HD) a 120 fps e 240 fps

iPhone 13 Pro offre, come abbiamo visto prima, la stabilizzazione ottica dell’immagine su sensore, un passo avanti rispetto al modello 12 Pro.

Le vere novità di iPhone 13 Pro riguardano la modalità Cinema, che offre una serie di strumenti per gestire il fuoco in modo ultra-preciso e per girare video con profondità di campo ridotta, e la registrazione video in ProRes fino al 4K a 30 fps. Segnaliamo che, data l’enorme mole di dati raccolti in questa modalità (si presuppone una registrazione in 10 bit 4:2:2), la registrazione in ProRes 4K è destinata solo agli iPhone con almeno 256GB di storage ed è limitata al Full HD per i modelli da 128GB.

Queste due modalità si applicano anche alla fotocamera frontale, sempre da 12MP. Resta presente lo scanner LiDAR sul retro.

Connettività: entrambi i modelli offrono le stesse opzioni

differenze iphone 13

Entrambi gli iPhone supportano le stesse opzioni di connettività:

  • 5G
  • LTE
  • WiFi 6 (802.11ax)
  • Bluetooth 5.0
  • GPS, GLONASS, Galileo
  • VoLTE
  • NFC per Apple Pay e AirTag
  • Dual SIM (nano-SIM + eSIM)
  • Dual eSIM

Il connettore resta quello Lightning, con supporto alla ricarica rapida 20W. Anche la compatibilità con gli accessori MagSafe è assicurata.

Batteria: il passo in avanti di iPhone 13 Pro

batteria iPhone 13 pro

Come segnalavamo ieri, la batteria migliora e cresce in dimensioni sui nuovi modelli. iPhone 13‌ Pro supporta fino a 22 ore di riproduzione video, fino a 20 ore di riproduzione video in streaming e fino a 75 ore di riproduzione audio mentre, per confronto, l‌iPhone 12 Pro‌ supportava 17 ore di riproduzione video, 11 ore di riproduzione video in streaming e 65 ore di riproduzione audio.

Prezzi e disponibilità

pre ordini iphone 13

I prezzi non cambiano rispetto al passato ma si aggiunge la variante da 1TB, un taglio di memoria essenziale per chi prevede di lavorare sempre con il nuovo formato video ProRes. Gli iPhone 12 Pro, tuttavia, vengono rimossi dal listino Apple e restano disponibili presso alcuni rivenditori autorizzati come Amazon con promozioni interessanti (es. 999€ per il modello da 128GB).

I prezzi di iPhone 13 Pro:

I pre-ordini partono alle 14:00 del 17 settembre 2021 con il day one fissato per il 24 settembre 2021.

Acquista iPhone 13 Pro

Vale la pena effettuare l’upgrade?

iPhone 12 pro

Anche quest’anno le novità vanno messe in relazione alle esigenze degli utenti che potranno prediligere il nuovo modello oppure tenere il precedente. Se il ProRes e il display ProMotion non fanno la differenza, chiaramente si può risparmiare con iPhone 12 Pro. In caso contrario, se queste due caratteristiche risultano essere determinanti, sarà inevitabile passare al nuovo modello. Chi viene da un precedente iPhone, come ad esempio un iPhone X o XS, potrà beneficiare di un grande passo in avanti. Speriamo di avervi aiutato a valutare le vostre esigenze con questo confronto tra iPhone 13 Pro e iPhone 12 Pro.

iPhone 13 Pro su Amazon

Tagli da 128GB

Tagli da 256GB

Tagli da 512GB

Tagli da 1TB

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

Confronti